Covid-19: 5 milioni di euro per fattorie didattiche ed agriturismi siciliani

di Giuseppe Consiglio

5 milioni di euro stanziati dalla Regione Siciliana per sostenere agriturismi e fattorie didattiche: si tratta di una misura di ristoro in favore di specifiche categorie che meno di altre hanno avuto accesso a forme di sostegno del reddito conseguentemente alla pandemia da Covid-19. Le risorse verranno assegnate sulla base di quanto previsto dal bando messo a punto dall’Assessorato all’Agricoltura, dopo il semaforo verde della Commissione Europea e l’approvazione del Comitato di sorveglianza, passaggi necessari e propedeutici per poter reimpiegare le somme che costituiranno la dotazione finanziaria complessiva dell’avviso e provenienti dalle economie della misura 6.4.a del PSR Sicilia. Il bando riguarda l’operazione 21.1.01 “Sostegno per l’agriturismo e le fattorie didattiche” attraverso la quale il Dipartimento Agricoltura, intende fornire una risposto alla situazione di crisi che, per via dell’interruzione delle attività sta colpendo con maggior violenza le aziende agricole che hanno investito nella diversificazione dell’attività, quali, appunto, l’agriturismo e le fattorie didattiche.

Sono beneficiari dell’operazione agricoltori, singoli o associati, titolari di aziende agricole che esercitano attività agrituristica e che risultano iscritte agli elenchi regionali, o che esercitano attività di azienda o fattoria didattica e che risultano iscritte negli appositi elenchi. Sono ammissibili al sostegno le aziende iscritte al registro delle imprese della Camera di Commercio, e presenti negli elenchi degli agriturismi o delle aziende/fattorie didattiche della Regione Siciliana pubblicati in Gazzetta Ufficiale. Le aziende potenziali beneficiarie della misura devono disporre di un fascicolo aziendale aggiornato, devono aver avviato l’attività entro il 31 dicembre 2019 e non devono trovarsi in uno stato di difficolta. Il sostegno è concesso in forma di contributo in conto capitale ed è erogato sulla base di un importo forfettario, alle imprese agricole beneficiarie. L’importo massimo del sostegno è di 7mila euro per ciascun beneficiario. L’importo del contributo pubblico erogabile, una tantum, per ogni impresa agrituristica o azienda e/o fattoria didattica sarà pari al 70% del fatturato dell’anno 2019 derivante dall’attività agrituristica e compresa l’attività didattica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.