Scoperto asteroide a 6 code

asteroide a 6 code_P2013 P5Come una cometa ha una lunga coda, anzi di code ne ha ben sei, e rotola velocemente nel cosmo: e’ il bizzarro asteroide recentemente scoperto e inizialmente scambiato per una cometa. ”Un oggetto simile non era mai stato osservato prima”, commenta uno degli astronomi che l’hanno scoperto, l’italiano Marco Micheli.
All’eta’ di 30 anni e dopo sei anni di lavoro nell’università delle Hawaii, Micheli ha deciso di rientrare in Italia per lavorare nel Centro di coordinamento del rischio asteroidi dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa).

L’oggetto, individuato con il telescopio dell’osservatorio di Mauna Kea, nelle Hawaii, si chiama P/2013 P5, ha un nucleo del diametro di circa 500 metri e una massa stimata tra 100 e 1.000 tonnellate. La sua orbita lo fa viaggiare a 160 milioni di chilometri dalla Terra e questo ci mette al riparo da brutte sorprese. Inizialmente i ricercatori sono stati tratti in inganno dalle scie che l’asteroide lasciava dietro di se’, ma l’anomalia era che questa nuova cometa si muoveva nella zona tra Marte e Giove, proprio dove c’e’ la cosiddetta ‘fascia degli asteroidi’, dove generalmente non si trovano comete.

Per capire meglio, i ricercatori hanno chiesto l’aiuto del telescopio spaziale Hubble, che ha permesso di stabilire che lo strano oggetto era effettivamente un asteroide. Secondo David Jewitt, dell’università della California a Los Angeles e responsabile delle osservazioni di Hubble, l’asteroide si sta frantumando e quindi emette in maniera discontinua particelle di polvere che formano le diverse code.

”L’esistenza di oggetti di questo tipo, che ruotano molto velocemente e si frammentano, era stata ipotizzata in passato. Le caratteristiche di questo asteroide, però, fanno pensare ad un fenomeno diverso”, commenta Micheli. I ricercatori suppongono che l’asteroide stia rotolando a causa dell’impatto con un altro oggetto, probabilmente un altro asteroide. In questo caso l’asteroide a sei code dovrebbe avere una vita relativamente breve prima di sbriciolarsi completamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.