Scoperte 33 nuove specie di formiche

Nuova specie di formicaScoperte 33 nuove specie di formiche in America Centrale e nei Caraibi da un team di ricercatori dell’Università dello Utah che ha scelto di dedicare circa un terzo dei nomi degli inediti mini-insetti del sottobosco a demoni e dei degli antichi Maya.

“Alcune di queste nuove specie di formiche sono un vero incubo: viste al microscopio appaiono come piccoli mostri”, ha spiegato l’entomologo Jack Longino, docente di Biologia e autore della ricerca pubblicata sulla rivista ‘Zootaxa’.

“Somigliano un po’ al mostro di Alien, il loro volto e’ come un ampio scudo, gli occhi sono ridotti a minuscoli punti ai bordi e le feroci mascelle sono affollate di denti aguzzi”, ha aggiunto.

I 33 esemplari rilevati sono stati classificati in questo modo: 14 appartengono al genere Eurhopalothrix mentre 19 al genere Octostruma. Le nuove specie sono state trovate per lo piu’ in piccole macchie di foresta dell’America Centrale in un paesaggio prevalentemente agricolo, sono molto piu’ piccole di un comune chicco di riso e vivono nel legno marcio o nelle foglie morte sul terreno.

Tra le specie, la Eurhopalothrix zipacna che prende il nome da un violento demone Maya simile ad un coccodrillo, trovata in Guatemala e in Honduras, e la Eurhopalothrix hunhau, dedicata al signore degli inferi Maya.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.