Ecco la De.C.O. della Ranza e Sciura di Chiusa Sclafani

Chiusa Sclafani ha festeggiato la seconda edizione della sagra della “Ranza e Sciura”. Un prodotto da forno, parente prossimo dello sfincione, che anticamente veniva preparato con la ranza (cruschello) e la sciura (fiore della farina) in occasione della molitura del grano, due strati di pane arricchiti di olio extravergine d’oliva, maggiorana, sarde salate e caciocavallo. Nonostante le avverse condizioni climatiche si è registrata una grande affluenza di pubblico proveniente da diversi comuni della Sicilia

Una manifestazione voluta dalla’amministrazione comunale e realizzata in collaborazione con la Soat 110 di Chiusa Scafani. L’iniziativa è stata inaugurata con l’apertura di stands agroalimentari delle imprese agricole locali che hanno fatto conoscere i loro prodotti ad un pubblico sempre più orientato alla ricerca della qualità e della genuinità. Ma la novità di quest’anno è stata rappresentata dalla presentazione del logo: Denominazione di Origine Comunale De.C.O. della “Ranza e Sciura di Chiusa Sclafani. Questo marchio De.C.O., come ha ampiamente illustrato l’assessore comunale all’attività produttiva Diego Giannetto e il dr. Mario Liberto responsabile della SOAT, ha l’obiettivo di promuovere, valorizzare e recuperare l’identità del territorio, un modo di riscoprire vecchi sapori e peculiarità locali che legano il prodotto al territorio e viceversa. Grande successo ha riscosso la gara gastronomica della degustazione della “Ranza e Sciura”.


Un mega spremiagrumi della Soat di Chiusa S. ha consentito di far degustare l’ arancia DOP di Ribera, di cui il medesimo comune fa parte. Prezioso è stato l’attività dell’Istituto Alberghiero “Di Vincenti” di Bisacquino. Nel pomeriggio la piazza del centro storico chiusese ha accolto numerosi visitatori che hanno assistito allo spettacolo di danze e musiche eseguito dal gruppo storico di musica e sbandieratori “I Giovani del castello” e dal gruppo Majorettes The Castle Girls città di Vicari. Con l’esibizione dell’orchestra Spettacolo “Pick Pak band” è calato il sipario sulla 2^ edizione della sagra. La gara gastronomica della manifestazione è stata vinta dal panificio di Teresa Vellino, al secondo posto si è classificata Anna Maria Pollichino, il terzo posto è stato appannaggio del panificio di Giuseppa Manto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.