Vulcano Hekla pronto ad eruttare

Vulcano HeklaDall’Islanda scatta l’allarme per il vulcano Hekla: secondo i geoloogi dell’Università d’Islanda a Reykjavík, il gonfiore evidente sul lato Nord del vulcano potrebbe essere il segnale di una vicina nuova eruzione.

Attraverso il monitoraggio con il Gps della superficie del vulcano i ricercatori sostengono che l’aumento del magma sotto il vulcano spinge in alto il terreno fino a rendere visibile un rigonfiamento. Secondo le analisi risulta inoltre esserci più lava sotto l’Hekla rispetto al periodo che ha preceduto l’ultima eruzione, nel febbraio 2000.

E’ un segnale importante, dato che normalmente il vulcano erutta con pochissimo preavviso: durante l’ultimo evento sono passati solamente 79 minuti dal primo terremoto all’eruzione del vulcano, proseguita nelle successive due settimane.

Negli ultimi 1.200 anni l’Hekla ha eruttato più di 20 volte, coprendo l’Islanda meridionale con spessi strati di cenere e lava. Nel 2006, nel 2011 e nel 2013 erano tuttavia stati rilevati analoghi “gonfiori” del terreno che non hanno portato a successive eruzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.