Sicilia prima nel Sud per turisti stranieri

La Sicilia e’ al primo posto tra le regioni del Mezzogiorno per incidenza del turismo straniero (con il 37,3% arrivi e il 39,1% presenze turistiche) e per numero di posti letto in strutture ricettive a 3, 4 e 5 stelle. E’ quanto emerge dal Rapporto sul settore turistico della Sicilia, realizzato da studi ricerche per il Mezzogiorno (SRM) in collaborazione con in Itesa Sanpaolo. Lo studio, presentato nel corso di un convegno a Catania, mette in evidenza i dati, che riguardano le imprese del territorio siciliano (capacita’ ricettiva, struttura finanziaria, qualita’ dell’ospitalita’) e il peso del turismo nell’economia nazionale e regionale, attraverso paramentri economici, che consentono di calcolare il moltiplicatore turistico.

”La ricerca dimostra che il comparto turistico oltre a essere un settore importante per l’economia siciliana, – ha spiegato il direttore generale di Srm Massimo Deandreis – in quanto genera 2,6 miliardi di Pil regionale, e’ anche un settore che ha un importante effetto moltiplicativo su un vasto indotto”. Per Deandreais occorre” potenziare investimenti e strategie per aumentare il numero di turisti”.

” Lo studio dimostra che ogni singola presenza di turista/giorno aggiuntiva genera un Pil di 49 euro – ha aggiunto – E’ sufficiente ipotizzare una crescita di turisti del 20% per generare un pil turistico aggiuntivo per la Sicilia di circa un miliardo, tra impatto diretto e indiretto sull’economia regionale”.

Fonte: Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.