Regione Siciliana: avviso pubblico per la realizzazione di parchi gioco inclusivi

di Giuseppe Consiglio

Con una dotazione finanziaria di quasi 4 milioni di euro, la Regione Siciliana ha lanciato un avviso per promuovere la realizzazione di nuovi parchi gioco inclusivi sui territori comunali. L’obiettivo, è quello di favorire l’integrazione sociale dei minori con disabilità. Gli spazi comunali in cui sorgeranno i parchi gioco inclusivi, dovranno essere individuati dalle amministrazioni cittadine che entro il prossimo 31 ottobre potranno presentare le domande per accedere al contributo il cui importo massimo è stabilito in 50.000 euro. I comuni beneficiari sono tenuti a compartecipare con risorse finanziarie pari al 10% del valore complessivo del progetto.

Un parco giochi inclusivo è un luogo dove tutti i bambini e le bambine, trovano concrete opportunità di gioco e di relazione e dove gli adulti possono prendersi cura di loro. Le risorse, provenienti dal Fondo Nazionale per le Politiche Sociali, verranno gestite dal dipartimento regionale della Famiglia e delle politiche sociali che oltre al lancio del bando, si occuperà della ricezione e dell’istruttoria delle domande. Le iniziative potranno finanziare la realizzazione di percorsi e rampe di accesso all’area di gioco, la pavimentazione e le relative strutture combinate nonché l’acquisto e l’installazione dei giochi. Le proposte potranno inoltre coprire i costi per l’inaugurazione del parco e per le attività di comunicazione ed informazione ai cittadini. 

Possono presentare istanza di contributo i comuni siciliani che dispongono di aree verdi o parchi gioco già esistenti da attrezzare o adeguare alle esigenze di gioco dei bambini con disabilità. L’area individuata dovrà esser collocata in una posizione strategica e priva di barriere architettoniche. Ciascun Comune potrà presentare una sola istanza di contributo. Si precisa, inoltre, che per poter essere inserita in graduatoria, la proposta progettuale deve raggiungere almeno la soglia minima di 60 punti su 100.

L’istanza di partecipazione, firmata digitalmente dal legale rappresentante del Comune e corredata dalla documentazione progettuale, dovrà essere inoltrata a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo mail dipartimento.famiglia@certmail.regione.sicilia.it entro le ore 12.00 del giorno 31 ottobre 2019.