PSR Sicilia 2014/2020: nuovo bando per la creazione e lo sviluppo di Impianti per la produzione di Energia da Fonti Rinnovabili

di Giuseppe Consiglio

Il bando lanciato dal Dipartimento Regionale dell’Agricoltura relativo alla sottomisura 6.4.b del PSR Sicilia, sostiene gli investimenti per la produzione di energie da fonti rinnovabili nelle aziende agricole ed incentiva interventi per la creazione e lo sviluppo di attività extra-agricole promuovendo la crescita economica ed occupazionale delle aree rurali. Il bando della 6.4.b, già lanciato a fine 2017, viene ripubblicato ad oltre un anno dal suo annullamento quando con D.D.G. n. 29 del 18/01/2018, il Dipartimento Regionale decideva a sorpresa di ritirarlo, ad appena 12 giorni dalla scadenza per la presentazione delle domande.

La misura favorisce la sostenibilità energetica attraverso il finanziamento di interventi per la realizzazione di impianti per la produzione di energia solare, di energia elettrica derivanti da energia idrica (microidrico) e di energia eolica. Sono finanziabili, inoltre, impianti per la produzione, trasporto e vendita di energia attraverso centrali termiche con caldaie alimentate prevalentemente a biomasse legnose ed impianti per la produzione di biogas.

I potenziali beneficiari degli interventi sono gli imprenditori agricoli singoli o associati, le persone fisiche, le micro e le piccole imprese. Uno specifico punteggio verrà attribuito agli interventi realizzati da un imprenditore agricolo partner di un gruppo di cooperazione a valere sulla misura 16.6 del PSR Sicilia 2014/2020.

La dotazione finanziaria complessiva della misura è di 8.335.000,00 euro ed il contributo viene erogato in modalità de minimis per un importo massimo di 200.000 euro, fino al 75% dei costi ammissibili. Non sono eleggibili proposte progettuali i cui interventi prevedano una spesa inferiore ai 30.000,00 euro.

Le domande per la partecipazione alla sottomisura potranno essere caricate sul portale SIAN di AGEA dal 18/03/2019 al 25/06/2019.

Sono finanziabili esclusivamente gli interventi in zone rurali C (C1 inclusa) e D e che mirano alla creazione di nuovi posti di lavoro e alla sostenibilità energetica complessiva. Condizione di ammissibilità della domanda è la presentazione di un progetto esecutivo completo della documentazione obbligatoria. Si precisa inoltre che la cantierabilità dell’opera dovrà esser garantita nei 90 giorni successivi alla pubblicazione degli elenchi provvisori dei soggetti ammessi a finanziamento sul sito del PSR Sicilia 2014/2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.