Previsioni meteo stagionali: 2013 anno senza estate?

Weather across the UKIl 2013 potrebbe passare alla storia come l’anno senza estate.

La preoccupante previsione viene da un noto meteorologo francese, che prevede tre mesi estivi privi del tepore tipico della bella stagione. Basandosi sui mesi primaverili, effettivamente, i segnali sono a dir poco scoraggianti: al Nord Italia tanto freddo non si pativa dal 1991.

“Siamo in un serio pericolo di un anno senza estate. È una situazione di cui ci sono poche eccezioni, come nel 1975, nel 1983 e nel 1995, quando ci sono state una primavera e un inverno molto piovosi e poi un’estate normale. Ma adesso abbiamo una brutta situazione di partenza”, spiega Laurent Cabrol che si fa chiamare “Monsieur Météo”.

“La temperatura dell’acqua del mare – aggiunge il meteorologo – è fredda ed è un segno di raffreddamento dell’atmosfera. C’è molta umidità nell’aria. E quando viene il caldo, l’umidità evapora e si trasforma in temporali. E quando ci sono i temporali non si può parlare di una tranquilla giornata di sole”.

A riprova dell’allarmante previsione ci sono i dati primaverili: il periodo tra marzo e maggio è stato per molte zone in Emilia, Veneto e Lunigiana il più piovoso degli ultimi 150/200 anni, cioè all’incirca da quando sono cominciate le misurazioni meteorologiche. In città come Parma, Piacenza e in altre zone del Nord-Est si sono registrate negli ultimi tre mesi piogge da record. Maggio da solo, invece, è stato al Nord-Ovest il più freddo dal 1991.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.