Conclusa la quarta rassegna enologica-olearia ” Vino&Olio”

Alla presenza di un folto pubblico si è chiusa la manifestazione enologica-olearia ” Vino&Olio” organizzata dall’Istituto professionale per l’Ambiente e l’Agricoltura “Danilo Dolci” di Alcamo. La kermesse è stata curata dagli alunni della scuola ed ha visto la presenza di trenta stand di aziende leader del settore enologico oleario della provincia di Trapani e Palermo. L’Istituto ha ospitato, inoltre, un convegno sul tema “Il marketing dell’olio e del vino dalla filiera corta alla Pac dopo il 2013“. Dopo i saluti del dirigente scolastico Salvatore Vescovo sono intervenuti: Mario Liberto, presidente regionale dell’Ass. regionale giornalisti dell’agricoltura di Sicilia e vice presidente dell’Accademia Internazionale Epulae, che ha evidenziato tutte le opportunità che possono essere attuate attraverso la filiera corta evidenziando una serie di “istruzioni per l’uso” valide sia agli imprenditori, sia agli enti locali come strategie di territorio. Alessandro Hoffman, docente della Facoltà di Agraria  di Palermo, ha ridisegnato lo scenario della nuova politica agricola europea soffermandosi su ipotesi favorevoli alla nostra economia regionale. Il presidente Coldiretti di Sicilia Alessandro Chiarelli ha sottolineato il ruolo chiave dell’agricoltura nel contesto economico siciliano, dando rilievo al fatto che – l’esigenza da parte delle aziende siciliane è di mettersi in discussione per poter trovare nuove strategie produttive ed economiche -.  Il docente di economia dell’Ipaa Salvatore Gucciardo ha rivolto il suo intervento all’esigenza dei consumatori sempre più consapevoli agli acquisti e agli aspetti salutistici. Per la Soat di Alcamo è intervenuto Giuseppe Gambino che ha illustrato le opportunità in termini produttivi del territorio alcamese. Antonino Mistretta, assessore della provincia di Trapani, chiudendo gli interventi, si è congratulato con i relatori ed ha ringraziato per i suggerimenti che sono pervenuti dalle relazioni presentate. La serata è stata conclusa con la degustazione di pane, olio e vino i prodotti bandiera del territorio alcamese, la cittadina, a detta di Mario Liberto: -Capitale dell’agricoltura siciliana-. Interessante il gruppo musicale che a suon di rock e blus allietando la serata. La giornata successiva la docente Giusy Gianformaggio ha coinvolto i ragazzi dell’istituto ad un confronto su pregi e difetti degli oli di oliva e sul ruolo del panel-test nell’individuazione degli oli di oliva di qualità. La kermesse  si è chiusa con lo spettacolo di cabaret di Antonio Pandolfo. Il Dirigente scolastico, i docenti e tutti gli alunni possono sentirsi soddisfatti del successo ottenuto, auspicando un maggiore coinvolgimento degli enti locali affinché la rassegna enologica-olearia ” Vino&Olio”, possa diventare una manifestazione di livello nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.