Apicoltura: al via un bando del Mipaaf da 795mila euro

di Giuseppe Consiglio

Con una dotazione finanziaria complessiva di 795mila euro il bando lanciato dal Mipaaf nel quadro del programma triennale per il miglioramento della produzione e commercializzazione dei prodotti dell’apicoltura, è finalizzato a fornire servizi di assistenza tecnica, all’implementazione di azioni finalizzate alla lotta contro le malattie, al miglioramento dei laboratori nonché al ripopolamento del patrimonio apicolo e al monitoraggio ed analisi del mercato del prodotti del miele. Quello destinato al settore apistico, è un fondo che, tenendo conto delle risorse assegnate alle Regioni con il decreto dello scorso 22 luglio, ha potuto vantare un budget complessivo di ben 2 milioni di euro per l’anno 2020/2021. Si tratta di risorse estremamente importanti per il sostegno del comparto cui andranno ad aggiungersi ulteriori 2 milioni di euro stanziati a livello nazionale e aventi l’obiettivo di finanziare progetti innovativi orientati all’incremento della qualità delle produzioni, ad una più efficiente gestione del rischio e alla promozione del prodotto.

Quello dell’apicoltura italiana è un settore estremamente complesso, che conta, come testimonia l’ultimo Annuario Crea, circa 57mila apicoltori, di cui un terzo professionisti, 1milione e 400mila alveari dislocati in tutte le regioni italiane, che svolgono un preziosissimo ruolo nella tutela degli ecosistemi ambientali e sociali, fornendo un’importante servizio per la collettività. La domanda per l’erogazione del finanziamento, comprendente la presentazione delle spese da rendicontare, deve esser effettuata dal beneficiario entro e non oltre il 10 agosto 2021.