Ue: finanziati 183 progetti nell’ambito del Programma LIFE+

La Commissione europea ha approvato, per 244 milioni di euro, il finanziamento di 183 progetti nell’ambito del Programma LIFE+, il fondo per l’ambiente dell’Unione europea, bando 2010. Nell’elenco dei 48 progetti italiani approvati, il secondo è quello del dipartimento dell’Ambiente della Regione siciliana, denominato “Zelkov@zione – Azioni urgenti per salvare Zelkova sicula dall’estinzione”, presentato insieme al CNR-Istituto di Genetica Vegetale di Palermo, il dipartimento regionale Azienda Foreste Demaniali, l’associazione Legambiente e il Conservatorio Botanico Nazionale di Brest (Francia).

La stipula della convenzione di sovvenzione già sottoscritta da Giovanni Arnone, dirigente generale del dipartimento dell’Ambiente, permetterà l’avvio del progetto a far data dal mese di ottobre.

Il progetto è finalizzato alla tutela e alla conservazione della rarissima specie forestale endemica siciliana Zelkova sicula, appartenente ad un gruppo di specie della flora europea terziaria scomparse da tutta l’Europa continentale durante l’ultima glaciazione. Si tratta dunque di un vero e proprio fossile vivente.

“E’ di fondamentale importanza – ha detto l’assessore regionale del Territorio e dell’Ambiente Gianmaria Sparma – il ruolo dell’assessorato per l’attivazione delle misure legali di protezione della specie endemica siciliana e per il valore aggiunto del riconoscimento UE, quale concreto contributo contro la perdita della biodiversità a livello europeo”.

Classificata nella Lista Rossa della IUCN (International Union for Conservation of Nature) come “gravemente minacciata” di estinzione e selezionata fra le “Top 50 Mediterranean Island Plants” sull’orlo dell’estinzione, oggi Zelkova sicula è limitata soltanto a due popolazioni “relitte” ubicate nel territori dei comuni di Buccheri e Melilli, in provincia di Siracusa.

Fonte: Adnkronos

[facebook_ilike]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.