Nasa: al via concorso “Caccia agli Asteroidi”

La Nasa ha indetto il primo di una serie di concorsi per tutti coloro che svilupperanno degli algoritmi che potranno essere utilizzati per individuare nuovi asteroidi. Il montepremi finale per il vincitore è di 35.000 dollari, poco più di 25.000 euro.

Chiamati “Caccia agli Asteroidi”, i concorsi sono una sfida a sviluppare un significativo miglioramento degli algoritmi, ossia delle procedure matematiche, per identificare gli asteroidi nelle immagini catturate dai telescopi terrestri. La soluzione vincente servirà ad aumentare la sensibilità del rilevamento, ridurre il numero di falsi avvistamenti, ignorare le imperfezioni nei dati, e dovrà girare in modo efficace su tutti i sistemi informatici.

La gara che partirà il 17 marzo e si concluderà il 2 aprile, è la prima di una serie composta da una decina di concorsi che alla conclusione, prevista per il 22 agosto, daranno il risultato finale. Gli asteroidi sono oggetti perlopiù composti di rocce, di varia dimensione che viaggiano all’interno del nostro Sistema Solare e che possono colpire la Terra. I concorsi sono stati organizzati tra il dipartimento dell’agenzia chiamato Nasa Lab in collaborazione con la Planetary Resources.

“Proteggere il pianeta dalla minaccia degli asteroidi significa innanzitutto sapere dove sono”, ha detto Jenn Gustetic, direttore esecutivo dei concorsi. “Aprendo la ricerca degli asteroidi a scienziati e cittadini di tutto il mondo sfrutteremo il loro potenziale per risolvere questa sfida globale”.

Oltre ad identificare gli asteroidi potenzialmente pericolosi, i nuovi algoritmi permetteranno di individuare quelli con le caratteristiche migliori per essere catturati da sonde automatiche e trasportati poco oltre l’orbita lunare, come prevede una missione allo studio per il 2025. Una volta posizionati ad una distanza accettabile, gli asteroidi verranno raggiunti da astronauti che ne prenderanno dei campioni.

web: http://www.topcoder.com/asteroids/

notizie correlate:

Impatto satellite Uars aggiornamenti
Da Nasa mappa salinità oceani
Satellite Nasa è precipitato a terra sul Canada
Antartide: presto nascerà iceberg grande come New York
Evoluzione della Luna in meno di 3 minuti