Terremoto Emilia, oltre 200 scosse, una decina oltre il 4°

Il terremoto che dalla notte fra sabato e domenica ha colpito soprattutto ampie zone delle province di Modena, Ferrara e Bologna, ha fatto registrare fino alle 7.40 di oggi 229 scosse di cui 11 oltre il 4° di magnitudo.

Lo ha detto l’assessore alla Protezione civile dell’Emilia-Romagna, Paola Gazzolo, aprendo la comunicazione della Giunta all’Assemblea legislativa.

Nel reggiano risultano colpiti soprattutto i comuni di Reggiolo e Luzzara. L’epicentro è a Finale Emilia (Modena) e sono 17 i comuni più vicini: sei nel modenese, quattro nel bolognese e sette nel ferrarese. In queste ore si sta completando la mappa delle località coinvolte.

In quest’area, classificata nel 2003 “a rischio sismico medio-basso”, ci sono solo due precedenti di terremoti così forti e risalgono al 1300 nel modenese e al 1570 nel ferrarese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.