Sviluppo sostenibile 2011, premiate eco-aziende



Energia, rifiuti e prodotti e processi innovativi: queste le categorie delle aziende made in Italy che hanno vinto il premio ‘Sviluppo sostenibile 2011′ istituito per il terzo anno consecutivo dalla Fondazione sviluppo sostenibile e da Ecomondo con l’adesione del presidente della Repubblica. A vincere Ecofirenze (nel settore rifiuti ha realizzato un impianto di riciclo di autoveicoli fuori uso che recupera ben il 95% dei materiali), Sa.M.E. di Torgiano in provincia di Perugia (per il settore energia, per la realizzazione di pannelli isolanti termo-acustici altamente innovativi), e Mengozzi di Forli’ (per il settore prodotti e servizi innovativi per la realizzazione di un sistema di gestione di rifiuti sanitari basato nei reparti ospedalieri con l’impiego di appositi contenitori, System, riutilizzabili e dotati di codice a barre).

Accanto alle tre aziende vincitrici, che riceveranno la medaglia del presidente della Repubblica, ci sono altre 27 aziende segnalate per un diploma di riconoscimento. La cerimonia di premiazione avverra’ a Rimini il 10 novembre nell’ambito della Fiera di Ecomondo.

”Queste tre imprese e tutte quelle che hanno partecipato – ha sottolineato Edo Ronchi, presidente della Fondazione – dimostrano che anche in Italia la green economy e’ vista sempre piu’ come una delle chiavi per uscire dalla crisi”. A confermarlo, continua Ronchi, ci sono i numeri: nel 2011 gli impianti fotovoltaici in esercizio sono 275.000 e rendono l’Italia il leader mondiale del settore; gli impianti di recupero e riciclo dei rifiuti sono arrivati a piu’ di 6.500; e il 30% delle Pmi punta sulla green economy per superare la crisi.

Fonte: Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.