Rio+20: necessario puntare sulla green economy

Puntare sulla green economy è necessario. Lo sostiene l’84,9% degli italiani, secondo i risultati di un’indagine realizzata da Fondazione Impresa su un campione di 600 soggetti e pubblicata in occasione dell’apertura di Rio+20, la Conferenza Mondiale sullo Sviluppo Sostenibile dell’ONU. Di questi, il 25,9% sostiene che è necessario puntare sulla green economy per favorire la ripresa economica e addirittura il 59,0% per contribuire alla protezione dell’ambiente. Sono pochi gli italiani che non ritengono necessario puntare sulla green economy: il 9,1% perché ritiene impossibile realizzare un’economia eco-sostenibile e appena il 6,0% perché farlo imporrebbe investimenti troppo elevati per le imprese e le istituzioni pubbliche. Quelle degli italiani sono soltanto dichiarazioni di principio? Sembra proprio di no.

Rispetto all’anno scorso, gli italiani che sono disposti a spendere di più per avere un prodotto eco-sostenibile sono passati dal 58,6% al 66,4%. In particolare, il 23,0% è disposto a spendere di più per qualsiasi tipo di prodotto, il 23,4% soprattutto per generi alimentari, il 13,7% soprattutto per elettrodomestici e automobili e il 6,3% soprattutto per interventi di riqualificazione energetica della propria abitazione. Solo il 17,0% degli italiani afferma di non essere disposto a spendere di più in quanto non interessato all’acquisto di prodotti eco-sostenibili, mentre il 16,6% sostiene di non permetterselo a causa della crisi.

Sono sempre di più gli italiani che in fase di acquisto ritengono molto/abbastanza importante che un prodotto sia ecologico e/o biologico (79,8%) e che i beni durevoli, come elettrodomestici e automobili, presentino un basso consumo energetico (90,3%).

La possibilità di un risparmio economico non risulta essere il fattore più incisivo nel determinare un cambiamento in senso eco-sostenibile dei comportamenti degli italiani. Ciò è vero, infatti, per il 28,4% degli intervistati, mentre il 71,6% ritiene più determinanti fattori non strettamente economici, come la diffusione di una maggiore consapevolezza sulla necessità di proteggere l’ambiente (39,0%) e le preoccupazioni in ordine alla salute (32,6%).

“La consapevolezza della necessità di produrre ricchezza in modo eco-sostenibile sta crescendo sempre di più tra gli italiani. L’indagine realizzata da Fondazione Impresa restituisce la fotografia di un Paese dove i comportamenti e le abitudini di acquisto sono fortemente influenzate dalla dimensione ambientale della scelta: due italiani su tre sono disposti a spendere di più e ritengono importante che i prodotti acquistati siano ecologici, biologici o che comunque presentino bassi consumi energetici. Il fattore risparmio economico è senza dubbio significativo, ma a interessare di più gli italiani sono la protezione dell’ambiente e le preoccupazioni in ordine alla salute. Investire sulla green economy – sostengono i ricercatori di Fondazione Impresa – è ormai un passo obbligato: gli italiani sembrano pronti a vincere la scommessa della crescita sostenibile”.

  • Elaborazioni Fondazione Impresa su indagine PanelData

 

A Suo parere, è necessario puntare sulla green economy?

 

Nord

Centro

Sud e Isole

SI – soprattutto perché è un modo per favorire la ripresa economica

26,9%

25,0%

25,0%

SI – soprattutto perché è necessario contribuire alla protezione dell’ambiente

56,2%

57,0%

65,4%

NO – soprattutto perché impone investimenti troppo elevati da parte delle aziende e delle istituzioni

6,1%

8,6%

3,8%

NO – soprattutto perché è impossibile pensare che l’economia possa essere eco-sostenibile

10,8%

9,4%

5,8%

Totale

100,0%

100,0%

100,0%

Elaborazioni Fondazione Impresa su indagine PanelData

Per avere un prodotto eco-sostenibile, Lei è disposto a spendere di più?

SI, per qualsiasi tipo di prodotto

23,0%

66,4%

SI, soprattutto per l’alimentazione

23,4%

SI, soprattutto per elettrodomestici e automobili

13,7%

SI, soprattutto per interventi di riqualificazione energetica
della mia abitazione

6,3%

NO, perché non mi interessa acquistare prodotti eco-sostenibili

17,0%

33,6%

NO, perché a causa della crisi non posso permettermi di 
acquistare prodotti eco-sostenibili

16,6%

Totale

100,0%

100,0%

Elaborazioni Fondazione Impresa su indagine PanelData

Fonte: Fondazione Impresa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.