Le Vie della Transumanza sui sentieri del Monte Coscerno

Programma Le Vie della TransumanzaL’evento si svolgerà nei giorni 12 e 13 luglio in tre dei borghi più belli e suggestivi della Valnerina: Poggiodomo, Sant’Anatolia di Narco e Vallo di Nera, ed avrà come scopo principale la promozione di un territorio ricco di peculiarità da tutti i punti di vista possibili, da quello naturalistico a quello culturale, da quello storico a quello gastronomico.

Tutti questi aspetti, oltre che al territorio, sono legati agli abitanti del luogo, i quali, nonostante il loro numero sia in calo demografico negli ultimi anni, rimangono estremamente legati ai loro paesi, contribuendo alla conservazione di questi luoghi e della loro bellezza, accresciuta dalla natura incontaminata, che diventa così una cornice incantevole.

Il recupero delle eccellenze del territorio, che ne contraddistinguono la ricchezza da diversi punto di vista, sono alla base di questo progetto, che può essere riassunto con “valorizzazione del territorio”, in quanto proprio lo sviluppo del turismo, sia in termini di domanda che di offerta, è uno dei punti focali per dare maggiore lustro a questi piccoli angoli di un mondo incantato.

Nell’ambito della manifestazione Le Vie della Transumanza – Sui Sentieri del Coscerno, il Comune di Poggiodomo, in collaborazione con l’Associazione Sportiva Dilettantistica Tibur Ecotrail, organizza la prima edizione del Coscerno EcoTrail.

 

COSCERNO ECOTRAIL

I edizione – 12 luglio 2014

La corsa di trail running avrà luogo sabato 12 luglio 2014 con partenza prevista alle ore 16,00 e si svilupperà su di un percorso ad anello con partenza ed arrivo nella Piazza di Poggiodomo (PG). L’iscrizione è gratuita in quanto l’evento beneficia dei Fondi di Sviluppo Rurale. Le iscrizioni si chiuderanno improrogabilmente il 04/07/2014 o al raggiungimento del numero massimo di iscrizioni fissato a 100. Per l’iscrizione è necessario avere compiuto 18 anni il giorno della corsa, essere in possesso di un valido certificato medico sportivo per l’attività agonistica ed essere in regola per il 2014 con il tesseramento ad un Ente di Promozione Sportiva.

Il percorso è tipico della disciplina del trail running, ed è caratterizzato da sentieri di montagna, single track, prati ed ampi tratti con fondo roccioso. La presenza di asfalto non supera il 5% del percorso complessivo. Il percorso è, quindi, adatto ad atleti con esperienza di corse in montagna, conoscenza dell’ambiente e del territorio montano, calzature ed equipaggiamento adeguati ed un buon allenamento. Il percorso è lungo circa 25 km con un dislivello di oltre 1.000 metri. In particolare la corsa seguirà il seguente percorso: Piazza di Poggiodomo, mulino Piergentili, Eremo Madonna della Stella, Roccatamburo, Monte della Rocca, Monte Beregni/Le Fosse, Monte Coscerno/Antenne, Rifugio di Poggiodomo, Fonte dei Cupi, Piazza di Poggiodomo. Il tempo limite entro cui effettuare l’intero percorso è di 4 ore.

Lungo il percorso sono previsti 4 ristori con acqua, the, frutta e biscotti/dolci locali. Presso tali ristori non saranno disponibili bicchieri od ogni altro tipo di materiale usa e getta e, pertanto, ogni atleta dovrà necessariamente portare con se il proprio bicchiere ecologico oltre ad una scorta minima di acqua. E’ fatto assoluto divieto di abbandono lungo il percorso di qualsiasi tipo di rifiuto.

In zona partenza/arrivo sarà allestita una zona cambio riservata ai soli partecipanti (athletes garden) con ristoro, spogliatoio, bagni, docce e deposito borse.

Alla fine della corsa saranno premiati con prodotti enogastronomici locali i primi 3 uomini, le prime 3 donne e le prime 3 squadre con il maggior numero di atleti arrivati (non sono previsti premi di categoria).

Tutti i partecipanti e i loro accompagnatori al termine della corsa potranno liberamente partecipare alla serata di degustazione di prodotti tipici, di musica, balli e animazione anche per bambini che si terrà nella Piazza di Poggiodomo.

Altri servizi ed attività collaterali:

–          mini trail per bambini/ragazzi (5-18 anni);

–          visita guidata gratuita presso l’Eremo della Madonna della Stella (punto di passaggio della corsa);

–          convenzioni per il pernotto (agriturismo i Trocchi, CEA Legambiente, …);

–          allestimento area camper.

Per ogni altro dettaglio si rimanda al Regolamento ufficiale della prima edizione del Coscerno EcoTrail.

 

http://www.suisentieridelcoscerno.it

https://www.youtube.com/watch?v=jy-_WoV40zk&feature=youtu.be

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.