La Giornata Nazionale dell’Albero 2010

La Giornata dell’Albero è una occasione per richiamare l’attenzione di tutti, ma soprattutto dei più giovani, sull’importanza dei boschi e delle foreste, sul loro fondamentale ruolo di polmone verde per la Terra. La Repubblica riconosce il 21 novembre quale «Giornata nazionale degli alberi» al fine di perseguire, attraverso la valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio arboreo e boschivo, l’attuazione del protocollo di Kyoto e le politiche di riduzione delle emissioni, la prevenzione del dissesto idrogeologico e il miglioramento della qualità dell’aria. Il Ministero dell’Ambiente per la Giornata Nazionale dell’Albero 2010, in collaborazione con le Regioni, l’ANCI, l’UNCEM e il Corpo Forestale dello Stato, e d’intesa con il Ministero dell’Istruzione e il Ministero delle Politiche agricole, propone la piantumazione in contemporanea, per il 21 novembre alle ore 12.00, in ogni Comune che aderisca all’iniziativa, di un numero di alberi proporzionale ai nati nella fascia di appartenenza del singolo Comune sulla base della popolazione residente. La piantumazione dovrà essere effettuata, in terreni che abbiano un particolare valore sotto il profilo dei temi cardine prescelti: la lotta all’illegalità e la piantumazione come cura del territorio per contrastare il dissesto idrogeologico. La Freccia Verde sostiene fortemente questa iniziativa, ricordando a tutti l’importanza dell’albero, quale microcosmo ambientale: l’albero è uno strumento indispensabile per tutelare l’equilibrio idrogeologico del territorio, l’albero aiuta nella riduzione dell’inquinamento, è fonte di alimentazione, favorisce le scoperte mediche, ispira l’arte, la religione, …
L’albero porta con sé la memoria della nostra vita e il nostro compito è quello di rispettarlo, curarlo e favorire nuove piantagioni.
L’impegno nostro è anche questo: promuovere una cultura verde, capace di rendere le nostre città sempre più vivibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.