“Fritto Misto” ad Ascoli 10 giorni di fritture

Fritto MistoTorna dal 25 aprile al 4 maggio ad Ascoli Piceno, patria dell’Oliva tenera ascolana, ‘Fritto Misto’, kermesse giunta alla decima edizione.

Fra le novità di quest’anno i Menù 10 e Lode di quattro chef e il libro “10 in Pastella-Ricette e personaggi di Fritto Misto”.

Al Palafritto si potranno assaggiare, in cartoccio e non, i tradizionali cibi di strada e le fritture più innovative. L’area eventi ospiterà invece degustazioni, laboratori e showcooking, mentre le Lezioni da bere e gli assaggi di vino e birra sono al Polo Degustazioni.

Si parte con le tipicità siciliane: arancini, cannoli e frittelle di riso, e passando per i panzerotti e scagliozze pugliesi si arriva alle specialità emiliane, con lo gnocco fritto.

Dal Lazio arrivano i fritti romaneschi accompagnati dai filetti di baccalà e carciofi, oltre a olive, cremini e spiedini.

A rappresentare le Marche le polpette di maccheroncini di Campofilone, cotoletta e pan de coca, l’oliva ascolana, e la gustosa frittura di Paranza.

I fritti senza glutine, in collaborazione con l’Associazione Italiana Celiachia, sono protagonisti dell’area gluten free.

Fritto Misto è attento anche all’ambiente: migliaia di litri di olio usati per friggere saranno recuperati e riciclati in biodiesel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.