ENM apre 100 Sportelli informativi sul microcredito

microcreditoL’Ente per il microcredito lancia gli sportelli per autoimpiego e microimpresa nelle amministrazioni del Mezzogiorno. La retemicrocredito voluta dal Ministero del Lavoro puntaall’occupazione dei non bancabili

Partono i 100 sportelli informativi di orientamento e accompagnamento per il microcredito promossi dall’ENM attraverso il Progetto sperimentale “Microcredito e Servizi per il Lavoro”. Gli Sportelli saranno attivati in Campania, Puglia, Calabria, Sicilia, le quattro regioni Convergenza in cui il progetto dispiega le sue forze. È il primo esperimento di rete pubblico-privata che coinvolge Centri per l’impiego, i Comuni, le Camere di Commercio e gli erogatori di microcreditoper fornire informazioni a 360 gradi e una prima assistenza tecnicasu microcredito e servizi di accompagnamento all’autoimprenditorialità. Gli sportelli operano attraverso www.retemicrocredito.it, la piattaforma informatica che consente l’interazione di tutti i soggetti attivi sul microcredito. Si tratta di uno strumentouniconel Paese in linea con le più recenti indicazioni comunitarie in materia di innovazione dei servizi.

Finanziati dal Fse,quindi a costo zero per la PA, gli Sportelli operanograzie a personale già interno agli Enti, appositamente formato dal Progetto per attività di informazione e orientamento al microcredito. I 200 nuovi operatori specializzati saranno parte di un processo di innovazione e qualificazione della PA del mezzogiorno, fondato sul lavoro di rete per la creazione di nuovi percorsi di inclusione sociale e lavorativa. Per la primavolta sarà possibile misurare su dati reali la consistenza della domanda di microcredito, presupposto fondante di solide politiche di settore.“Grazie all’azione congiunta del Ministero del Lavoro, dell’Ente e delle Amministrazioni locali”- spiega il presidente dell’Ente Nazionale per il Microcredito Mario Baccini- la mano pubblica rinnova il proprio impegno per i più deboli, quella fascia di utenza non bancabile ma potenzialmente produttiva, che non può e non deve essere lasciata indietro per un sano sviluppo del Paese”.

Per ulteriori informazioni:

Responsabile Comunicazione Progetto Microcredito e Servizi per il Lavoro
Alessandra Mori – tel.338 6225013 – alessandra.mori@microcreditoitalia.org

Ufficio Stampa
Maria Rosaria Cozza – tel. 06.39870249/347 7695025 – mariarosaria.cozza@microcreditoitalia.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.