L’antico sapore della farina di ceci

Andate a cercare la farina di ceci in qualche buona vecchia rivendita di generi alimentari, o tra i banchi superassortiti di un supermercato che ha davvero di tutto. Se siete davvero sfortunati, e non riuscite a trovarne, potete incaricare qualche vostro amico che va nel Palermitano.

Panelle: 

 

  • 500 g. di farina di ceci
  • un litro d’acqua
  • sale e pepe.

Sciogliere a freddo in una pentola antiaderente la farina di ceci, facendo attenzione ad evitare grumi.

Aggiungete sale e pepe.

Passate sul fuoco a fiamma bassa, rimescolando con un cucchiaio di legno finché il composto non si staccherà dal fondo, e comunque massimo 15 minuti. Versate su un marmo bagnato e spianate con un coltello fino a rendere l’impasto sottile (5 millimetri o poco più) e regolare.

Quando sarà freddo, tagliate a rettangoli (max cm. 5×10). Friggete in padella con olio di semi (appena dorate da ambo i lati, mai scure) e servite calde con un pizzico ulteriore di sale. Nel frattempo, fate sparire il pane dalla tavola. Le panelle sono una delizia della cucina mediterranea.

Approfittando della farina di ceci così faticosamente rintracciata, si possono realizzare molto facilmente anche un paio di gustosissimi piatti tradizionali liguri, allegri e di sicuro gradimento.

 

Farinata genovese:

  • 300 g. di farina di ceci
  • 0,6 l di acqua
  • 40 g. d’olio d’oliva
  • sale e pepe.

Versate l’acqua in una terrina ed incorporate la farina di ceci spolverandola a poco a poco. Se si formano grumi, adoperare una frusta. Aggiungete olio e sale e fate riposare per una mezz’ora. Versate in una tortiera ben oleata, e cuocete in forno a 180 gradi finché non sarà ben dorata, con una superficie ben asciutta e rugosa.

Servire calda, a grosse fette, spolverando ancora sale e pepe.

E’ un piatto allegro, di sapore fine, che può sostituire il primo in una cenetta con altri piatti impegnativi.

Farinata di Oneglia:

Tutto come sopra, aggiungendo al composto, prima della cottura, un pugno di cipolla tritata finissima.

Il sapore è più deciso, ed ha una sua caratteristica particolare, da buongustai.

 

Farinata di Savona:

  • 300 g. di farina di ceci
  • 0,6 l di acqua
  • 40 g. d’olio d’oliva
  • sale e pepe.

Solita mistura, soliti ingredienti di base (farina di ceci, acqua, olio, sale e pepe). Forse un impasto leggermente più denso, ma di poco, ed aggiungere prima della cottura rosmarino fresco. E’ di tutte la mia preferita, ed ha un profumo delizioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.