Vinitaly 2011. Tecnologia ed entità territoriale

Al via la  45° edizione del Vinitaly – ospitata presso VeronaFiere dal 7 all’11 aprile – e  la Sicilia del Vino riscalda i motori per una sua massiccia e qualificata partecipazione. Sotto l’egida dell’Istituto Regionale della Vite e del Vino (IRVV)  aziende, associazioni di produttori e istituzioni di ricerca siciliani si preparano per una presenza massiccia alla manifestazione. Oltre 200 aziende, distribuite su 170 stand  in un padiglione  di 8000 mq. Determinante il supporto organizzativo delle associazioni di riferimento: l’Assovini Sicilia la  Pro.Vi.Di. e la Vitesi.

Come nell’edizione dell’anno scorso l’Isola sarà suddivisa in 17 territori: dall’Etna al Trapanese, dalla Sicilia centrale alle isole minori. La principale novità di quest’anno  sarà il Sistema integrato di connessione e informazione che consentirà la  fruizione del patrimonio enologico della Regione siciliana utilizzando le più avanzate tecnologie informatiche e telematiche. Con l’utilizzo di tali tecnologie e di una rete WIFI aperta,  il visitatore potrà scoprire i vini siciliani, le aziende, le cantine, i territori di produzione sia su smartphone che su appositi dispositivi tuch screen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.