Turbine eoliche aumentano temperatura notte

Dito puntato contro le turbine eoliche: un nuovo studio condotto dai ricercatori della State University di New York ha scoperto che durante la notte le centrali eoliche riscaldano la terra sotto i loro “piedi” creando possibili disagi all’agricoltura locale.

Utilizzando dati satellitari tra il 2003 e il 2011, gli studiosi hanno esaminato le temperature superficiali del Texas dell’Ovest dove sono presenti le piu’ grandi aziende eoliche del mondo con attualmente in funzione 2.358 turbine.

I risultati dell’analisi dimostrano una correlazione diretta tra l’aumento delle temperatura notturna – pari a quasi 0,72 gradi – e il posizionamento delle centrali.

Come pubblicato su Nature Climate Change, i ricercatori hanno scoperto che la turbolenza dietro le turbine genera uno strato di aria piu’ fresca che, mescolandosi poi con l’aria piu’ calda, si deposita sul terreno durante la notte.

“Di anno in anno la temperatura della superficie terrestre nei parchi eolici mostra una persistente tendenza al rialzo in coerenza con il crescente numero di impianti in esercizio nella zona”, ha commentato Liming Zhou, autore dello studio. Un processo questo che potrebbe rivelarsi molto pericoloso per l’agricoltura locale: il riscaldamento maggiore del terreno potrebbe infatti modificare il ciclo delle precipitazioni locali e “creare il caos” nella crescita delle piante.

Fonte: Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.