Piante hanno dormito un secolo per sopravvivere a catastrofe

Il plancton vegetale che popolava gli oceani 65 milioni di anni fa e’ riuscito a sopravvivere ad una catastrofe globale e a ripopolare i mari grazie alla sua capacita’ di ‘addormentarsi’. E’ rimasto in questa condizione silenziosa per quasi un secolo, come descrive una ricerca condotta dall’universita’ di Copenaghen e pubblicata sulla rivista Nature Communication.

Secondo i ricercatori, coordinati da Sofia Ribeiro, sarebbe stato proprio il plancton vegetale (fitoplancton) a ripopolare gli oceani dopo la catastrofe globale provocata 65 milioni di anni fa dall’impatto con un asteroide. Il segreto dei microrganismi e’ nella loro capacita’ di rimanere dormienti per un tempo lunghissimo, fino a un secolo, per risvegliarsi solo quando le condizioni ambientali sono tornate favorevoli.

Gli studiosi si sono basati sul comportamento del fitoplancton che attualmente vive nei fiordi svedesi e che mostra questa capacita’ di restare in una condizione di vi per un tempo lunghissimo, trasformando anche il suo aspetto. L’analisi di sedimenti marini in questa zona ha dimostrato che il fitoplancton riesce a sopravvivere in questa condizione di vita sospesa per almeno un secolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.