NOTIZIE IN PILLOLE: Carni Siciliane tracciabili con il videofonino

Presentato al salone internazionale dedicato alla filiera della carne “MEATing 2008”, tenutosi a Roma a fine settembre, il progetto, unico in Italia, che permette attraverso un normale videofonino di avere informazioni sulla “fettina di carne” prima dell’acquisto. Sull’etichetta della carne viene stampato un particolare codice a barre in grado di essere letto dalla fotocamera del cellulare che fa partire in automatico un collegamento al sistema informativo Carni Sicilia, fornendo tutte le informazioni sulla localizzazione dell’azienda, sulla certificazione, fino alle ricette che possono essere preparate con le stesse carni.

Sviluppato dall’assessorato regionale all’Agricoltura della Regione Siciliana con la collaborazione di “CoRFilCarni” (Consorzio regionale di ricerca sulla filiera delle Carni e Consorzio produttori “Carni Sicilia”) avvalendosi delle tecnologie della Farm Computer System srl.

L’assessore regionale all’Agricoltura – Giovanni La Via – ha spiegato che l’assessorato, già da tempo, ha posto grande attenzione, oltre che al tema della qualità, a quello della sicurezza alimentare, in tutti i comparti. Oggi il consumatore non vuole sapere solamente se il prodotto è buono, ma anche se è “sicuro”.

Il CoRFilCarni riconosciuto quale ente di controllo presso il “Sincert” (Sistema nazionale per l’accreditamento degli organismi di certificazione) è stato istituito nel 2001, ha sede presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Messina, raggruppa dieci consorzi di produttori siciliani ed in pochi mesi ha avviato in 200 aziende e 30 punti vendita dislocati nel territorio siciliano, la certificazione delle carni bovine sull’intera filiera produttiva.

Per conoscere l’elenco dei punti vendita vai al sito:

www.corfilcarni.it/gcc-elenchi-punti-vendita.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.