Il pane del santo nero

Giardino della Kolymbetra

Anche quest’anno si rinnova la tradizionale festa de “Il Pane del Santo nero” al Giardino della Kolymbetra, manifestazione legata all’antica tradizione siciliana della mietitura del grano e della benedizione dei pani votivi in occasione della festa di San Calogero, il cosiddetto “Santo Nero” molto venerato ad Agrigento. Nella splendida proprietà del FAI – Fondo Ambiente Italiano nella Valle dei Templi (AG), sabato 30 giugno, dalle 10 alle 16.30 sarà, possibile trascorrere una giornata in allegria all’insegna del buon cibo, della natura e della rievocazione di riti del passato.

La giornata avrà inizio con la falciatura del frumento attorno a un ulivo secolare a cui seguirà il trasporto a dorso di mulo. Successivamente avrà luogo la tradizionale “pisata” – antichissima trebbiatura con l’utilizzo dei muli – e la cernita delle paglie con l’impiego dei crivelli, grandi setacci per separare il grano dalla pula. A completare la riproposizione dell’antico ciclo del grano ci sarà anche la preparazione del pane impastato a mano e poi cotto nei tipici forni a legna affinché il gusto di un’arte contadina – un tempo molto diffusa – possa essere nuovamente proposta. Al termine delle attività della mattinata avrà luogo la  benedizione dei pani votivi al Santo Nero che – alle 16.30 – saranno trasportati nelle “cartedde”, ceste tradizionali, al Santuario di San Calogero percorrendo le antiche “trazzere” della Valle dei Templi.

Tutti i visitatori potranno scoprire il maestoso Giardino della Kolymbetra e ristorarsi con ottimi cibi del territorio con la degustazione del “Piatto del mietitore”, tipico pranzo contadino. Il ricavato del pranzo sarà devoluto al FAI che da sempre si pone l’intento di diffondere storia e tradizioni locali.

La manifestazione si inserisce nelle celebrazioni agrigentine di San Calogero e sarà presentata in anteprima venerdì 29 giugno alle ore 19.30, presso Casa Sanfilippo (sede del Parco della Valle dei Templi)  nell’ambito del calendario de “I venerdì della Valle”. L’incontro di presentazione – a cura della Soprintendenza BB.CC.AA. di Agrigento –  approfondirà la tradizione del culto del pane nella venerazione di San Calogero e vedrà gli interventi di: Pietro Meli, Soprintendente dei Beni Culturali e Ambientali di Agrigento; Roberto Sciarratta, Commissario Straordinario Parco Archeologico della Valle dei Templi; Giuseppe Parello, Direttore Parco Archeologico della Valle dei Templi; Giuseppe Lo Pilato, Direttore Giardino della Kolymbetra; Bernardo Agrò, Soprintendenza dei Beni Culturali e Ambientali di Agrigento e Responsabile Unità Operativa per i Beni Etnoantropologici; Antonino Frenda, Demoetnoantropologo; Ignazio E. Buttitta, Docente di Storia delle Tradizioni Popolari dell’Università di Palermo.

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano e il  Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento organizzano questa manifestazione in collaborazione con il Santuario di San Calogero, la Soprintendenza BB.CC.AA. di Agrigento – Sez. Etno-Antropologica, la Fondazione Ignazio Buttitta di Palermo,  la CIA – Confederazione Italiana Agricoltori.

Con il Patrocinio della Regione Siciliana – Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana e il contributo di Tassoni e Prelios.

 

  • Programma della giornata:
  • ore 10.00 – Dalla spiga al grano
  • Falciatura  manuale del frumento con l’utilizzo degli strumenti tradizionali; trasporto dei fasci di frumento raccolto sul dorso degli asini fino  alla “aria della pisata”; trebbiatura del frumento  – “pisata” con l’utilizzo dei cavalli che schiacciano le spighe; cernita al vento delle paglie macinate con  l’impiego dei crivelli tradizionali.  (le rappresentazioni del ciclo del grano saranno ripetute ogni ora fino a sera)
  • ore 10.30 – Dalla farina al pane
  • Preparazione manuale del pane secondo la tradizione contadina;accensione del fuoco nel forno a legna; mostra delle forme tradizionali del pane siciliano.
  • ore 11.30 – Cottura nel forno a legna dei pani votivi di San Calogero
  • (le rappresentazioni della panificazione saranno ripetute ogni ora fino a sera)
  • ore 12.00 – Il Pane per il Santo Nero
  • Benedizione del pane votivo da parte deil Rettore del Santuario di San Calogero .
  • Festeggiamenti accompagnati dalla musica de “I Tammura di Girgenti”.
  • ore 16.30 – Il Viaggio del Pane Votivo
  • Trasposto del pane benedetto a dorso di mulo, nelle tipiche “cartedde” fino al Santuario di San Calogero percorrendo le antiche trazzere della Valle dei Templi.

 

  • Orario: dalle ore 10 alle 16.30
  • Prezzi: Ingresso libero alla manifestazione
  • Buono per la degustazione del “Piatto del mietitore”: 5,00 € o 3,00 €

Per i partecipanti alla manifestazione dalle ore 10 sarà possibile accedere liberamente al Parco della Valle dei Templi dall’ingresso di Porta Quinta (di fronte parcheggio di contrada Sant’Anna). 

Informazioni: presso la biglietteria del Giardino della Kolymbetra tel. 335-1229042, tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18.

Per maggiori informazioni sul FAI e sull’iniziativa: www.fondoambiente.it

  • Ufficio Stampa FAI:

Simonetta Biagioni  – stampa – tel. 02.467615219;  s.biagioni@fondoambiente.it

Novella Mirri – radio e televisione – tel. 06.32652596; ufficiostampa@novellamirri.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.