Fermato sterminio di 500 volpi

volteE’ quanto afferma l’Enpa che riporta notizie di stampa secondo cui la Provincia di Pisa ha fatto dietrofront: ”L’assessore all’agricoltura Giacomo Sanavio si sarebbe impegnato a ritirare la determina approvata nei giorni scorsi, con cui si autorizzava lo sterminio di 500 volpi per opera dei cacciatori”.

Ieri l’Ente nazionale di protezione degli animali aveva lanciato un ‘mail bombing’ per protestare contro il via libera della Provincia alla caccia alle volpi.

Commentando il dietrofront l’Enpa parla di una bellissima notizia che arriva a seguito della mobilitazione di centinaia di persone che hanno aderito al nostro mail bombing.

Naturalmente prendiamo atto della grande sensibilità mostrata in questo caso dall’assessore Sanavio, il quale ha tenuto in considerazione la volontà espressa dai cittadini che hanno manifestato un fortissimo dissenso contro la crudele ed inutile strage delle volpi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.