Cresce l’occupazione grazie alle Microimprese

“Riprende vigore l’attenzione verso le microimprese in occasione della “European SME week”, 3-9 ottobre 2011, la settimana europea che celebra il valore di micro, piccole e medie imprese per l’economia. La Commissione Europea ha più volte sottolineato l’importanza economica e sociale delle PMI, specie delle microimprese (fino a 10 addetti), che in Italia rappresentano il 94,9% delle imprese attive, il 46,7% dell’occupazione e il 33,3% del valore aggiunto.

Le microimprese – sottolineano i ricercatori di Fondazione Impresa –sono un patrimonio per l’economia italiana e, come dimostrano i dati, in 5 anni hanno contribuito ad aumentare l’occupazione in misura più che proporzionale rispetto al dato complessivo (+6,55% di addetti nelle microimprese vs il +6,37% del computo totale).

Inoltre le microimprese hanno ribadito il loro ruolo sociale offrendo un paracadute per molte famiglie italiane, trattenendo, nonostante le difficoltà, le risorse umane all’interno dei loro organici; in effetti, nell’annus horribilis della crisi economica, il 2009, le microimprese hanno limitato la perdita di occupati: appena -1,0% rispetto all’intero sistema delle imprese che ha evidenziato una contrazione occupazionale più che doppia (-2,0%). Le microimprese sono attori fondamentali per il sistema economico italiano e nel nuovo decreto per lo sviluppo non dovranno essere dimenticate poiché – come sostengono i ricercatori di Fondazione Impresa – hanno dimostrato di sostenere l’occupazione nel medio periodo e durante la crisi.”


PRINCIPALI RISULTATI

  • In 5 anni, nonostante l’annus horribilis della crisi economica (2009), le microimprese sono cresciute con effetti positivi sull’occupazione: +6,55% gli occupati nelle imprese sotto i 10 addetti.
  • In particolare, le microimprese (<10 addetti) hanno accresciuto di più l’occupazione rispetto al totale delle imprese dell’industria e dei servizi (+6,55% vs +6,35%).
  • Si incrementa così il peso dell’occupazione delle microimprese sul totale delle imprese italiane: gli occupati delle imprese al di sotto dei 10 addetti passano dal 46,6% del totale occupati nel 2004 al 46,7% 2009.
  • Le microimprese della classe tra i 6 e i 9 addetti detengono il record della crescita occupazionale (+9,63%): si tratta di un incremento superiore anche al caso delle grandi imprese (oltre 250 addetti) che in 5 anni hanno aumentato gli occupati del 7,29%.
  • Le microimprese hanno saputo mantenere più di tutte le altre imprese l’occupazione nell’anno più buio della crisi: nel 2009 l’occupazione nelle microimprese è scesa dell’1,0% contro una contrazione più che doppia dell’intero sistema (-2,0%).
  • Gli addetti delle microimprese sono aumentati soprattutto nel Lazio (+13,63% in 5 anni) e nelle regioni del Sud Italia. In Lombardia e Veneto si verificano tassi di crescita inferiori rispetto alla media italiana ma superiori alle altre regioni competitor (Piemonte ed Emilia Romagna).

Cresce l’occupazione nelle microimprese: in 5 anni
+6,55% di occupati nelle imprese fino a 10 addetti

Numero di addetti delle imprese dell’industria e dei servizi e var. %

  
Classi di addetti

ANNO 2004

ANNO 2009

Var. % 2009/2004

1 addetto

2.495.041

2.600.095

+4,21

da 2 a 5 addetti

3.674.787

3.927.407

+6,87

da 6 a 9 addetti

1.504.402

1.649.253

+9,63

da 10 a 19 addetti

1.803.405

1.915.901

+6,24

da 20 a 49 addetti

1.616.671

1.690.380

+4,56

da 50 a 99 addetti

962.904

999.070

+3,76

da 100 a 249 addetti

1.096.814

1.180.156

+7,60

da 250 addetti in su

3.307.736

3.548.727

+7,29

TOTALE

16.461.760

17.510.988

+6,37

di cui MICROIMPRESE
(<10 addetti)

7.674.230

8.176.754

+6,55

 

 

Elaborazioni Fondazione Impresa su dati Istat (imprese industriali e dei servizi)

L’annus horribilis della crisi (2009): le Microimprese hanno sofferto di meno

Numero di addetti delle imprese dell’industria e dei servizi e var. %

 

Classi di addetti

ANNO 2008

ANNO 2009

Var. % 2009/2008

1 addetto

2.611.605

2.600.095

-0,44

da 2 a 5 addetti

3.964.400

3.927.407

-0,93

da 6 a 9 addetti

1.687.084

1.649.253

-2,24

da 10 a 19 addetti

2.008.865

1.915.901

-4,63

da 20 a 49 addetti

1.780.968

1.690.380

-5,09

da 50 a99 addetti

1.027.446

999.070

-2,76

da 100 a 249 addetti

1.200.921

1.180.156

-1,73

da 250 addetti in su

3.593.981

3.548.727

-1,26

 

 

 

 

TOTALE

17.875.270

17.510.988

-2,04

di cui MICROIMPRESE
(<10 addetti)

8.263.089

8.176.754

-1,04

 

 

Elaborazioni Fondazione Impresa su dati Istat (imprese industriali e dei servizi)

Gli addetti delle Microimprese (<10 addetti) per regione

Ranking della crescita occupazionale nelle microimprese

 

2004

2009

Var. % 2009/2004

Lazio

641.172

728.593

+13,63

Molise

33.925

38.480

+13,43

Puglia

407.288

459.891

+12,92

Sicilia

449.988

502.613

+11,69

Sardegna

188.518

208.563

+10,63

Campania

544.442

595.711

+9,42

Basilicata

58.327

63.421

+8,73

Calabria

180.575

194.498

+7,71

Umbria

124.125

132.610

+6,84

ITALIA

7.674.230

8.176.754

+6,55

Liguria

233.993

246.111

+5,18

Abruzzo

167.192

175.778

+5,14

Lombardia

1.420.304

1.491.914

+5,04

Marche

240.688

250.924

+4,25

Toscana

609.579

634.756

+4,13

Trentino-A.A

158.959

165.459

+4,09

Veneto

729.462

759.035

+4,05

Piemonte

604.204

625.166

+3,47

Emilia-Romagna

692.966

712.789

+2,86

Valle d’Aosta

23.549

23.917

+1,57

Friuli-V.G.

164.975

166.524

+0,94

Elaborazioni Fondazione Impresa su dati Istat (imprese industriali e dei servizi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.