Benzina, Coldiretti: con record prezzi costa più del vino

Il prezzo di un litro di benzina alla pompa ha sorpassato quello di un litro di vino in vendita sugli scaffali del supermercato. E’ quanto emerge da una  analisi della Coldiretti in occasione del nuovo record storico raggiunto dal prezzo della benzina al sud dove viene pagata 1,67 euro al litro mentre a  Napoli il vino da tavola in media costa 1,54 euro al litro, secondo le rilevazioni Osservaprezzi del Ministero dello Sviluppo economico. Si tratta –
sottolinea la Coldiretti – dell’effetto piu’ evidente dei cambiamenti in atto nella distribuzione della spesa degli italiani. Con l’aumento del costo del  petrolio la spesa per trasporti, combustibili ed energia elettrica delle famiglie italiane ha infatti sorpassato quella per gli alimentari e le bevande,  secondo una analisi della Coldiretti. Insieme cibo ed energia assorbono ora – sottolinea la Coldiretti – quasi il 40 per cento della spesa totale delle  famiglie italiane. In particolare – precisa la Coldiretti – a giugno l’inflazione acquisita per i trasporti è stata piu’ del doppio (+5,3 per cento) di quella  per gli alimentari (+2,5 per cento) e di conseguenza la spesa per trasporti, combustibili ed energia elettrica ha superato di qualche decimo di punto  percentuale quella del cibo. Si tratta in realtà – sottolinea la Coldiretti – di due voci di spesa strettamente connesse in un Paese come l’Italia dove l`86 per cento dei trasporti commerciali avviene su gomma. L’aumento dei carburanti pesa notevolmente sui costi della logistica e sul prezzo finale di vendita dei prodotti alimentari ma spinge anche – conclude la Coldiretti – verso il consumo di prodotti locali e di stagione che non devono subire lunghi trasporti.

Fonte: Asterisco Informazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.