Parmigiano Reggiano, dal web lotta alla contraffazione

La tutela della genuinità del vero ed unico parmigiano reggiano arriva con un nuovo strumento online, un vero contrattacco alla contraffazione.

Giuseppe Alai, presidente del Consorzio Parmigiano-Reggiano, ha presentato a Cibus 2012 Parmesan.com, sito web che punta a raggiungere quota 900mila visitatori già entro il 2012.

Il portale, lanciato contemporaneamente anche all’Eataly di New York, è online all’indirizzo www.parmesan.com, in lingua inglese, e punta ad intercettare gli internauti stranieri “amanti” della cucina italiana per far conoscere loro le proprietà dell’autentico parmigiano reggiano con informazioni su storia, produzione artigianale e caratteristiche nutrizionali.

Stiamo cercando di andare all’attacco rispetto ai contraffattori. Siamo ormai di fronte a un’esperienza pluridecennale in particolare verso il famigerato ‘parmesan’, con il quale abbiamo intrattenuto una lotta che in Europa ci ha portato a una sentenza della Corte di Giustizia il 26 febbraio 2008 che ha vietato la circolazione di prodotto che si chiamasse “parmesan”‘ e che non fosse parmigiano reggiano”.

Fuori dall’Europa, il sistema di protezione è legato all’accordo internazionale sulla proprietà intellettuale dei beni, ma trascinare in tribunale tutti coloro che hanno fatto contraffazione è un processo lungo e costoso.

Ecco perché abbiamo scelto direttamente la strada della collaborazione con i consumatori.

Di qui l’acquisizione del sito parmesan.com, con l’obiettivo di dialogare con i nostri consumatori e metterli in guardia da prodotti taroccati.

Partito in anticipo il lancio del sito sui social network: su Facebook la pagina Parmesan.com in 42 giorni ha già raggiunto 18 mila fan.

Per scoprire un ottimo piatto a base di parmigiano vero cliccare https://www.jenreviews.com/chicken-parmesan-recipe/.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.