Le 7 meraviglie della natura



Non ci sono pezzi di Italia, come si e’ sperato fino all’ultimo, nella lista delle nuove 7 meraviglie della natura. Il sondaggio lanciato a fine 2007 dalla Fondazione svizzera New7Wonders, si e’ chiuso l’11-11-2011. A cinque giorni dalla chiusura del concorso da parte degli esperti della Fondazione che hanno avuto il compito di ‘contare’ le preferenze, il Vesuvio compariva tra i primi dieci ma poi, come per il Mar Morto, e’ stato superato da altri siti.

Nella prima stesura dei vincitori (che dovranno ora superare le validazioni previste dal concorso i cui vincitori saranno annunciati in una cerimonia ufficiale all’inizio del 2012) compaiono (in ordine alfabetico): Amazzonia, la baia di Halong in Vietnam, le cascate di Iguazu tra Argentina e Brasile, l’isola di Jeju in Corea del Sud, l’isola di Komodo in Indonesia, il fiume sotterraneo di Puerto Princesa nelle Filippine, e Table Mountain, in Sudafrica.

Ventotto i luoghi finalisti. L’operazione 7 meraviglie del mondo è il risultato di un lungo percorso che ha visto dal dicembre del 2007 al luglio del 2009 il coinvolgimento dei cittadini di tutto il mondo per proporre i loro siti per tutti i continenti. Allora furono registrati più di un milione di voti da oltre 220 paesi. Subito dopo, un comitato di esperti nominati dalla Fondazione ha proposto ufficialmente 28 siti sui 77 selezionati precedentemente. La fondazione New7Wonders è stata creata nel 2001 da Bernard Weber. Il prossimo voto riguarda le citta’.

Fonte: Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.