Germania: Corte delibera su birra Duff

E’ finita con un ‘pareggio’, in Germania, la disputa giudiziaria tra due produttori di birra che si contendevano l’esclusiva per la commercializzazione del marchio Duff, reso stranoto in tutto il mondo dalla serie televisiva a cartoni animati statunitense ‘I Simpson’.

La corte di Cassazione tedesca, riporta il sito del Financial Times Deutschland, ha oggi respinto l’istanza dell’azienda Duff Beer Ug di Eschwege, in Assia, stabilendo che entrambi i birrifici potranno continuare a produrre e vendere le loro bevande con lo stesso nome, ma con loghi differenti. Anche se la ditta bavarese citata in giudizio aveva sospeso da tempo la commercializzazione di quello specifico prodotto, pur avendo registrato per prima il marchio nel lontano 1999.

Il processo aveva attratto l’attenzione dei media per l’oggetto del contendere, la birra Duff, co-protagonista di mille avventure di Homer Simpson, uno dei personaggi della strampalata famiglia a cartoni animati creata da Matt Groening. Un caso di ”reverse product placement”, aveva precisato il giudice presidente della corte durante il dibattimento.

La contesa sul marchio Duff e’ tutta tedesca: negli Usa Groening era riuscito a imporre il divieto della commercializzazione del marchio per evitare pericolose emulazioni alcoliche da parte di milioni di adolescenti appassionati delle avventure della ‘famiglia a quattro dita’, protagonista della serie piu’ longeva della storia della televisione. In Germania la Twentieth Century Fox, consociata di News Corp, che aveva registrato per prima il marchio Duff proprio per preservarla da speculazioni di terzi, non era riuscita a bloccare la diffusione del marchio, come negli Usa, perche’ non aveva potuto dimostrarne la notorieta’. Nonostante la pronuncia della Cassazione tedesca, la disputa giuridica sulla ‘bionda di Homer’ potrebbe comunque avere un seguito: anche altri produttori, in Germania, hanno registrato recentemente la loro ‘Duff Beer’

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.