Colesterolo regolato dai batteri dell’intestino tenue

Il metabolismo del colesterolo è regolato dai batteri dell’intestino tenue, lo dimostra una nuova ricerca dell’Università di Goteborg in Svezia. La scoperta sarà molto importante per lo sviluppo di nuovi farmaci per le malattie cardiovascolari correlate al fattore di rischio colesterolo.

La ricerca ha rivelato che i batteri intestinali riducono la sintesi della bile nel fegato attraverso la segnalazione di una specifica proteina, nota come recettore FXR, dal piccolo intestino.

“I farmaci che riducono i livelli di colesterolo hanno, negli ultimi anni, notevolmente ridotto i decessi per malattie cardiovascolari”, ha spiegato Sama Sayin, medico dell’Accademia Sahlgrenska dell’Universita’ di Goteborg e primo autore dello studio. “Il nostro studio – ha continuato – costituisce un passo in avanti in questa direzione perche’ abbiamo dimostrato come i batteri intestinali regolano la formazione degli acidi biliari a partire dal colesterolo.

Se la ricerca futura sara’ in grado di identificare i batteri specifici che influenzano la segnalazione di FXR nell’intestino, riusciremo a teorizzare nuovi modi per trattare il diabete e le malattie cardiovascolari”.

La ricerca ‘Gut microbiota regulates bile acid metabolism by reducing the levels of tauro-betamuricholic acid, a naturally occurring FXR antagonist’ e’ stata pubblicata sulla rivista ‘Cell Metabolism’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.