Cioccolato di Modica: pubblicata in GUCE la Domanda di Registrazione nell’elenco UE dei Prodotti a marchio Igp

di Giuseppe Consiglio

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’UE la domanda di registrazione del Cioccolato di Modica nell’elenco europeo dei prodotti a indicazione geografica protetta (Igp). La pubblicazione conferisce alle autorità di uno Stato membro o di un Paese terzo (come anche a persone fisiche o giuridiche) il diritto di opporsi alla domanda di registrazione entro 3 mesi, al termine dei quali la denominazione viene registrata nella lista UE dei prodotti alimentari di qualità. Il marchio di qualità europeo ha lo scopo di tutelare, a partire dalla conclusione definitiva dell’iter, il Cioccolato di Modica Igp sui mercati internazionali, ovvero la destinazione più importante dei nostri prodotti d’eccellenza. Così come è successo per l’olio extra vergine siciliano, anche per il cioccolato il marchio di qualità diventerà l’arma più efficace per opporsi e difendersi dai sempre più frequenti fenomeni di imitazione e contraffazione.

L’Igp, un rilevante e prestigioso riconoscimento attribuito dall’Unione Europea solo ad alcuni prodotti agricoli e alimentari che si contraddistinguono fortemente per l’origine geografica che diventa simbolo ed emblema di qualità ed eccellenza territoriale, diventerà per il Cioccolato di Modica, a breve , realtà. Adesso tocca al Consorzio di tutela che ha tenacemente ed efficacemente lavorato per perseguire l’obiettivo, insieme ai produttori di Modica, far sistema e metterlo a frutto con la promozione sul territorio e sui mercati mondiali che, lo dicono i dati, hanno tanta “voglia” di Sicilia. La Commissione Europea ha portato a termine l’analisi del dossier, concludendo la delicata fase d’istruttoria avviato nel giungo del 2017 a seguito del via libero del Ministero per le Politiche agricole italiano, che ha già dato il proprio parere favorevole all’attribuzione del marchio europeo al prodotto.

L’obiettivo è quello di garantire i consumatori sui mercati globali, attraverso il “bollino europeo” di cui potranno fregiarsi i prodotti modicani, i quali dovranno attenersi ad un rigido disciplinare di produzione che definisce pedissequamente le caratteristiche del cioccolato reputato unico sia per la tipologia di ingredienti utilizzati, sia per i procedimenti di lavorazione impiegati. Il marchio “Sicilia” rappresenta uno straordinario valore aggiunto per tutte le produzioni agroalimentari come testimoniato dai dati in continua crescita dell’export. Un importante traguardo che deve però segnare l’avvio di un nuovo, virtuoso percorso, in grado di aggiungere un importante tassello per la continua crescita del settore agroalimentare siciliano che parta proprio dalle tipicità ed eccellenza del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.