Carciofo Sardo nasce rete per commercializzare

carcifo sardoSviluppare nuovi canali di vendita ed azioni di ricerca e di sostegno dell’offerta in campo commerciale e distributivo della filiera del carciofo in Sardegna. E’ questo l’obiettivo della rete cinaricola sarda, nata con un contratto di rete sostenuto e guidato da Banca di Credito Sardo e Agriventure.

Coinvolte otto aziende appartenenti sia al comparto produttivo che dei servizi commerciali e della logistica-trasporti, per una superficie agricola complessiva impegnata di ettari 500 circa.

La Rete è facilmente individuabile per la presenza di un marchio collettivo rappresentato da un carciofo selvatico. Per favorire la nascita del sodalizio, 13 Filiali di Banca di Credito Sardo, appartenenti al distretto dell’alto e Medio campidano, insieme agli esperti di Agriventure, società di consulenza per l’agribusiness del Gruppo Intesa Sanpaolo, si sono adoperate per favorire i contatti e rafforzare le conoscenze tra i vari soggetti interessati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.