Allergie alimentari allo studio nuovo latte per bambini

latte“Rispetto alle altre formule questa dà una maggiore probabilità che la reazione non si presenti perché le proteine sono ancora più idrolizzate, cioè rese ancora più piccole per poter sfuggire agli anticorpi del piccolo e non innescare la reazione allergica” spiega Alessandro Fiocchi, responsabile allergologia al Bambino Geù. “Sono inoltre stati aggiunti acidi grassi essenziali e fibre prebiotiche che fanno da substrato nutritivo alla flora intestinale, favorendone lo sviluppo in modo naturale”.

E’ da poco cominciata la sperimentazione del nuovo latte che affiancherà le formule già in uso, come quelle che contengono miscele di aminoacidi, proteine di soia o proteine del riso e, per i bimbi più grandicelli, latte di altri animali come quello d’asina.

“L’allergia al latte guarisce se trattata nel modo corretto, evitando di eliminarlo del tutto perché si può andare incontro a carenze nutrizionali anche gravi” sottolinea Fiocchi. L’allergia al latte in Italia colpisce lo 0,8% dei bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.