Wwf, bene Clini su clima, ecco decalogo priorità



”Un buon esordio per Clini sul taglio delle emissioni”. A sostenerlo il Wwf Italia aggiungendo che ”il clima e’ in cima anche alle 10 priorita”’ della propria agenda.

Quello del neo-ministro dell’Ambiente e’ ”stato senz’altro un buon esordio che ha posto il clima in cima alla propria lista delle priorita’ programmatiche del governo”.

L’augurio – osserva il Wwf – e’ che ”Clini vorra’ giocare un ruolo altrettanto positivo nel contesto europeo, anche per permettere che la conferenza sul clima di Durban, che si apre tra 10 giorni, sia un successo”.

L’associazione del Panda propone poi un decalogo rivolto a Clini e a Mario Catania, neoministro delle Politiche agricole, per realizzare ”una chiara inversione di tendenza rispetto all’eredità ‘in rosso’ lasciata dal passato governo”; pensando alle programmazione dei fondi comunitari 2014-2020 che – riflette il Wwf – ”rappresentano le uniche risorse certe per gli investimenti”.

Gli impegni ritenuti ”irrinunciabili” per l’associazione riguardano il clima e il protocollo di Kyoto, l’energia (necessaria la Conferenza nazionale), biodiversita’ e aree naturali protette, piani strategici contro il rischio idrogeologico, i rifiuti e la bonifica dei siti inquinati, mentre in agricoltura e’ necessario rafforzare il ‘greening’ (pacchetto di misure ambientali), pesca (gestione razionale degli stock ittici), limitazioni al consumo di suolo, infrastrutture (rilanciare il piano delle piccole e medie opere), investire sulla mobilita’ sostenibile.

Fonte: Ansa

notizie correlate:

EARTH HOUR 2011 - 26 marzo, 20.30 - 21.30
29 Ottobre Giornata di mobilitazione contro il carbone
La via del sale
Commissione Europea: niente soldi ad agricoltori da salotto
L'Ora della Terra 2012