Terremoto magnitudo 4.2 tra il Molise e la Campania

terremoto_20_gennaio_2014_Mti_matese

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 alle 8:12 seguita da una replica alle 8:55 M 3.7, è stata localizzata nel distretto sismico Monti del Matese, tra il Molise e la Campania. Il sisma è stato nettamente avvertito a Campobasso e in molti altri centri della provincia. A Bojano gente in strada sotto la pioggia. Successivamente, alle ore 8:21, si é verificata una seconda scossa di magnitudo 2.6. Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico dei Monti del Matese.

Una scossa di terremoto é stata avvertita in alcune zone della Campania poco dopo le 8.10. La scossa – si apprende dal comando provinciale dei Carabinieri di Napoli – é stata sentita anche in alcuni quartieri della città partenopea. Nel capoluogo campano non sono stati segnalati danni. Numerose sono state le segnalazioni alle centrali operative dei carabinieri e dei vigili del fuoco.

La scossa é stata sentita in maniera molto chiara nella zona di Nola e dei monti del Matese, la stessa dove si é un altro evento sismico 2 settimane fa caratterizzato da un successivo sciame. L’evento é strato sentito anche in alcune aree del Sannio. Numerose le persone che sono scese per strada.