Maltempo in Liguria e Toscana: punto della situazione

A una settimana dall’alluvione che ha colpito le province di La Spezia e Massa Carrara, continuano gli interventi sul territorio coordinati in Toscana dall’unità di crisi regionale e in Liguria dal Ccs- centro di coordinamento soccorsi a La Spezia. Continuano anche le attività di ricerca dei dispersi. Oggi è stata rinvenuta un’altra persona che ha perso la vita a causa dell’alluvione. Sono complessivamente dieci le vittime e tre le persone che risultano ancora disperse.
Si è tenuta stamattina a Monterosso, nella chiesa di San Giovanni Battista, la cerimonia funebre del volontario della protezione civile morto mentre prestava soccorso. Alla celebrazione ha partecipato anche il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli.


Interventi sul territorio. Sono ancora al lavoro volontari e operatori per la ripulitura delle strade e per dare assistenza alla popolazione che è rimasta senza casa. Risultano ripristinati, anche con servizi sostitutivi, la fornitura di acqua potabile ed energia elettrica. Presenta, invece, ancora qualche criticità la fornitura di gas metano. Per quanto riguarda la viabilità stradale, la circolazione locale è ancora limitata.

Per giovedì 3 novembre sono previste al momento precipitazioni isolate con quantitativi di pioggia moderati nel nord ovest e nei territori colpiti dall’alluvione. Il Dipartimento della Protezione civile, in raccordo con le strutture territoriali, seguirà l’evolversi della situazione.

Fonte: Dipartimento della Protezione Civile

notizie correlate:

Allarme grandine su vendemmia da maltempo
Impatto satellite Uars aggiornamenti
Maltempo: piogge intense seguono estate anomala
Maltempo: il Capo Dipartimento della Protezione Civile in Sicilia
Maltempo per 7 giorni nessuna tregua