Maltempo con “Calipso” neve in Piemonte, Liguria ed Emilia

ravenna neve

Piogge e temporali ci accompagneranno fino a venerdì, per poi lasciar spazio a correnti ancora più fredde, ma più asciutte. Mentre ancora oggi condizioni maltempo imperversano al centro-sud e nordest con temporali sulla Toscana e tra Umbria e Lazio, l’arrivo di aria un po più fredda da nord sta consentendo nuove nevicate sulle Alpi orientali, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Bellunese fino a 300 m di quota.

Tra stasera e mercoledì mattina la tregua sarà veramente breve, infatti Antonio Sanò direttore del portale www.ilmeteo.it, avverte che una nuova fase “con tempo freddo nel bacino del Mediterraneo e’ atteso nel corso di mercoledì ad opera del ciclone mediterraneo invernale CALIPSO”.

Mercoledì pomeriggio la neve cadrà in Piemonte anche copiosa sul Cuneese e nell’entroterra savonese, a basse quote in Liguria sulle province di Imperia, Savona e Genova, temporali dalla Sardegna raggiungeranno tutte le regioni centrali e la Campania, poi la Sicilia e infine il resto del sud. Nella notte la neve non solo cadra’ sul basso Piemonte e a 200 m sulla Liguria, ma successivamente anche sull’Appennino emiliano fino in pianura sull’Emilia occidentale.

Giovedì Calipso imperverserà su tutte le regioni, con piogge al nord sull’Emilia Romagna e neve in Emilia a bassissime quote fino a 100-200 m, temporali continueranno al sud e sulle Isole Maggiori, andrà meglio solo su Toscana e Lazio.

Successivamente l’arrivo di correnti fredde di Balcani provocheranno un tempo instabile su tutto il versante adriatico con nevicate che da venerdì e sabato scenderanno di quota fino a addirittura i 100 – 200 m, mentre nel weekend estese gelate interesseranno gran parte del nord, della Toscana e dell’Umbria.