In Sicilia è iniziata la ripresa turistica


Il 2011 sembra aver segnato la svolta. Secondo i primi dati sui primi sei mesi del 2011 la Sicilia ha registrato una crescita “a due cifre” nel settore turistico.

A snocciolare un po’ di dati è stato Marco Salerno, dirigente generale dell’assessorato regionale al Turismo, nel corso della conferenza stampa di presentazione dei Mondiali di scherma, che si terranno a Catania in ottobre.

Secondo Salerno, infatti, la regione ha beneficiato di un aumento “del 43% di presenze del turismo straniero e del 20% di passaggi aeroportuali, cui si aggiunge un +12% di passeggeri provenienti dalle crociere”.

“Si tratta di cifre molto positive – ha spiegato Salerno – che arrivano dagli albergatori e dagli operatori della ristorazione.

Siamo coscienti del fatto che arriveranno tempi difficili, ma intanto ci godiamo questi ottimi risultati”.

E a proposito di aeroporti, è stato annunciato che entro dieci giorni sarà presentata una relazione da cui si evince che Fontanarossa di Catania sarebbe lo scalo più importante del mezzogiorno d’Italia.

“Questi dati – afferma il presidente Raffaele Lombardo – confermano che non è vero, come sostiene qualcuno, che abbiamo troppi aeroporti. Ci vogliono più scali in Sicilia, Comiso in primo luogo”.

Fonte: www.travelnostop.com