Etna parossismo del 18 Marzo 2012

Dopo due settimane di relativa calma, il Nuovo Cratere di Sud-Est dell’Etna ha prodotto un nuovo episodio eruttivo parossistico nella mattinata del 18 marzo 2012, il 22° episodio nella serie iniziata a gennaio 2011.

Come i suoi predecessori, anche questo episodio è stato caratterizzato da alte fontane di lava, una colonna di tefra e vapore alta diversi chilometri (con ricadute di cenere e lapilli nel settore orientale del vulcano) e colate laviche che si sono riversate nella Valle del Bove, localmente interagendo esplosivamente con la spessa coltre di neve presente sul terreno.

La fase parossistica è durata meno di 2 ore. (Rapporto INGV sezione di Catania)

Dal Tg1 il servizio di Giovanni Tomarchio sull’attività eruttiva dell’Etna del 18 Marzo 2012.


notizie correlate:

Etna situazione al 23 Ottobre 2011
Etna: ripresa regolare attività nello scalo
Fontanarossa, eruzione Etna: chiuso spazio aereo a Catania fino alle 6 di domani
Etna 12 Aprile 2012
Terremoto: Etna ricarica energia, 40 scosse registrate