Concluso il 13° campionato nazionale di potatura dell’olivo

concorso nazionale potatura olivo_

Siracusa: un laziale vince il 13° campionato nazionale di potatura dell’olivo 2015

Sessanta concorrenti, provenienti da tutte le regioni d’Italia, nell’ambito della 13° edizione, si sono contesi il titolo di campione nazionale di potatura a vaso policonico dell’olivo.

La kermesse, tenutasi a Palazzolo Acreide e Siracusa, ha riscosso un notevole successo non solo nel territorio degli Iblei, ma anche nel contesto agricolo regionale.

Il titolo di campione nazionale 2015 di potatura dell’olivo a vaso policonico  è stato vinto da Stefano Gozzi concorrente della Regione Lazio; il secondo posto è andato alla corregionale Mimma Palella, mentre il terzo posto a Simone Astolfi della Regione Umbria.

A seguire si sono classificati: Raffaele Bruni (Marche), Giovanni Di Carlo (Abruzzo), Maria Cosia Deiana (Sardegna), Marco Menghi (Lazio), Mario Maione (Abruzzo), Marco Pezzotti (Lazio), Renato Deiana (Sardegna). Per i giovani dai 16 a 20 anni ha vinto Mattia Di Maria del Molise.

Per la Sicilia hanno partecipano: Santo Bono, Antonino Catanese, Santo Bono Antonino Schepisi, Canduci Tindaro Roberto.

La manifestazione, giunta alla 13° edizione, è stata organizzata dall’Assam (Agenzia di sviluppo della regione Marche), il Gal Natiblei, dalla Regione Sicilia (Soat di Siracusa, Lercara Friddi, Prizzi e Palazzolo Acreide) e dalle Università di Agraria di Palermo, Perugia e Bari

La competizione si rivolge a tutti i tecnici e operatori che intendono confrontarsi sul piano professionale, ma anche a tutti gli appassionati sensibili alla cura e alla salvaguardia del patrimonio olivicolo nazionale.

Per Francesco Bruscato, coordinatore dell’evento siciliano, “Il vaso policonico consente un migliore equilibrio vegeto-produttivo della pianta, la riduzione dell’alternanza produttiva, la riduzione dei tempi di potatura ed inoltre una maggiore efficienza delle macchine per la raccolta dell’olivo”.

concorso_potatura_olivoAl convegno di apertura, tenutosi a Palazzolo Acreide, ha partecipato, oltre al sindaco dello stessa cittadina Carlo Scibetta, la responsabile della Soat Concetta Pizzo, Miche Giglio Dirigente dell’IPA di Siracusa, Nunzio Amato della soat di Prizzi, Maurizio Scullo, responsabile della comunicazione della Soat di Siracusa.

Le relazioni sono state tenute da Maurizio Lunetta Presidente dell’Associazione di promozione Olio extravergine di oliva IGP Sicilia, Alessandro Vivaldi dell’Università di Bari, Tiziano Caruso dell’Università di Agraria di Palermo, Franco Famiani dell’Università di Perugia e da Barbara Alfei Capo Panel Assam Regione Marche. Le conclusioni della manifestazione sono state affidate a Calogero Ferrantello Dirigente del Servizio VI Assistenza Tecnica del Dipartimento Agricoltura della Regione Sicilia. La kermesse è stata moderata dal giornalista Mario Liberto (Presidente Arga Sicilia).