Commercio avorio verso bando totale

avorio

Il Governo di Hong Kong ha messo in cantiere l’ipotesi di un bando totale del commercio di avorio nel proprio territorio. Ne dà notizia il Wwf, sottolineando che la regione asiatica è “uno snodo cruciale del traffico di zanne d’elefante sia come paese di transito, sia come area di vendita”.

Il governo di Hong Kong ha annunciato anche di voler inasprire le pene per i trafficanti di specie protette.

L’annuncio è stato dato in coincidenza della riunione del Comitato permanente della Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione (Cites), parte della programma Onu per l’ambiente, in corso a Ginevra.

Ogni anno, ricorda il Wwf, 30mila elefanti africani vengono uccisi dai bracconieri. L’avorio, molto richiesto soprattutto in Asia, sul mercato nero arriva a 3mila dollari al chilogrammo.