Home » Archives by category » Viaggi » Diario di Viaggio (Page 2)

Mario Praz era fortemente persuaso che ‘il massimo piacere del viaggiare si raggiunge quando allo spostamento nello spazio si unisce lo spostamento nel tempo’. Così, da viaggiatore curioso e colto ne traeva la seguente pertinente conseguenza: ‘In Sicilia, il retroscena storico è profondissimo, e la varietà del paesaggio supplisce alla relativa ristrettezza spaziale, sicché si […]

Continue reading …

Nell’estate del 1969, Vittorio Sereni ritorna in Sicilia, negli stessi luoghi dove, nel corso della seconda guerra mondiale, era stato inviato come ufficiale di fanteria dell’esercito italiano, e dove, assieme a tutto il suo reparto era stato catturato dagli americani e costretto ad una lunga prigionia (sin al ’45), in Algeria. Sulla sua esperienza militare […]

Continue reading …

La Sicilia è lontana

No Comment

La Sicilia, tocca constatare a Giorgio Caproni, è lontana; ancor di più lo è una città interna come Caltanissetta ‘terribilmente lontana da Roma per chi non ha abbastanza soldi da prendere l’aereo o il rapido’. Ciononostante lo scrittore livornese, nel luglio del 1961 si avventura in treno verso la città siciliana, raccontando del suo viaggio […]

Continue reading …

Max Weber in Sicilia

No Comment

Nell’autunno del 1906, Max Weber, il padre fondatore della sociologia moderna, fu in Sicilia. Aveva bisogno di riposo e calma, dopo un agitato periodo d’impegni editoriali, per la cura della rivista Archiv, e di studio intenso per il saggio sulla rivoluzione russa del 1905 che aveva iniziato a scrivere, e scelse la Sicilia come meta di […]

Continue reading …

Nella  raccolta di brevissimi racconti del libro “L’imitatore di voci” di Thomas Bernhard, uno, intitolato “Vero amore”, narra la tenera e surreale vicenda di un italiano che si innamora, a Parigi, di un manichino, lo porta con sé a vivere nella sua villa in riva al lago di Garda e, nell’attesa di poterlo sposare, quando […]

Continue reading …