Home » Archives by category » Viaggi » Diario di Viaggio

Viaggio di fine ‘800 da Termini Imerese a Taormina

L’antica “Via Regia” che in tempi più recenti venne denominata “Regia Trazzera Grande di Palermo” o “Via della Montagna”, la quale per via interna univa Palermo a Messina, fu nel corso dei secoli una delle principali ed importanti arterie di comunicazione della Sicilia. Tale strada, partendo da Palermo, costeggiava il mare fino a Termini per […]

Giusto settant’anni dopo l’avvio dell’Operazione Husky che portò le truppe alleate a conquistare la Sicilia, la Galleria Credito Siciliano, ad Acireale, propone una grande mostra in cui lo Sbarco rivive nelle immagini del celebre fotografo statunitense Phil Stern. La mostra offre l’opportunità a Stern, oggi 92 enne, di tornare sui luoghi da lui raccontati nel […]

Continue reading …

Nell’autunno del 1906, Max Weber, il padre fondatore della sociologia moderna, fu in Sicilia. Aveva bisogno di riposo e calma, dopo un agitato periodo d’impegni editoriali, per la cura della rivista Archiv, e di studio intenso per il saggio sulla rivoluzione russa del 1905 che aveva iniziato a scrivere, e scelse la Sicilia come meta di […]

Continue reading …

Mario Praz era fortemente persuaso che ‘il massimo piacere del viaggiare si raggiunge quando allo spostamento nello spazio si unisce lo spostamento nel tempo’. Così, da viaggiatore curioso e colto ne traeva la seguente pertinente conseguenza: ‘In Sicilia, il retroscena storico è profondissimo, e la varietà del paesaggio supplisce alla relativa ristrettezza spaziale, sicché si […]

Continue reading …

Nel 1903, l’Istituto di Arti Grafiche di Bergamo, cominciò a pubblicare, i primi volumi di una collana intitolata Italia Artsistica ed affidata alla guida di Corrado Ricci, che proponeva delle monografie sapientemente documentate e ricchissime di illustrazioni, sulla  storia e sul patrimonio artistico, culturale e paesaggistico delle città d’arte italiane. Tra i volumi, che uscirono […]

Continue reading …

Nel 1921 in un albergo di via Basilicata a Roma, l’Hotel Elite et des Etrangers, il poeta Gino Gori aveva messo in piedi una sala di Cabaret, facendola decorare da Depero e dandole per nome La Bottega del Diavolo. Il cabaret era composto da tre sale: Paradiso, in alto, Purgatorio, in mezzo, Inferno, sottoterra. Vi […]

Continue reading …

Nel luglio di sessanta anni fa, nel 1954, Alan Lomax (1915 – 2002), già prestigioso ricercatore e studioso di canti popolari, giungeva, dall’America, in Sicilia, per effettuare una serie di registrazioni: dei canti, dei versi, dei suoni e delle preghiere dei pescatori, dei contadini, dei minatori, insomma delle fonti orali e popolari siciliane più antiche […]

Continue reading …

Riporta il racconto di un soggiorno in Sicilia di Mario Soldati, la recente antologia di scritti dedicata ai suoi  «memorabili viaggi in Italia alla scoperta del cibo e del vino genuino», curata da Silverio Novelli e pubblicata da DeriveApprodi col titolo Da leccarsi i baffi. Siamo nel ”68 e lo scrittore torinese approda a Siracusa. […]

Continue reading …

Mostrare la Sicilia che si avviava verso la modernizzazione dell’economia e il progresso sociale fu l’obiettivo del numero speciale del Natale 1952 de L’Illustrazione Italiana interamente dedicato all’isola e fatto in ampia parte di reportage di scrittori italiani che l’avevano in quell’anno visitata. La copertina del prestigioso e diffuso mensile ritraeva gli operai dei cantieri […]

Continue reading …