Home » Entries posted by Silvestro Livolsi
Articoli scritti da Silvestro Livolsi

Max Weber in Sicilia

Nell’autunno del 1906, Max Weber, il padre fondatore della sociologia moderna, fu in Sicilia. Aveva bisogno di riposo e calma, dopo un agitato periodo d’impegni editoriali, per la cura della rivista Archiv, e di studio intenso per il saggio sulla rivoluzione russa del 1905 che aveva iniziato a scrivere, e scelse la Sicilia come meta di […]

Mario Praz era fortemente persuaso che ‘il massimo piacere del viaggiare si raggiunge quando allo spostamento nello spazio si unisce lo spostamento nel tempo’. Così, da viaggiatore curioso e colto ne traeva la seguente pertinente conseguenza: ‘In Sicilia, il retroscena storico è profondissimo, e la varietà del paesaggio supplisce alla relativa ristrettezza spaziale, sicché si […]

Continue reading …

Nel 1903, l’Istituto di Arti Grafiche di Bergamo, cominciò a pubblicare, i primi volumi di una collana intitolata Italia Artsistica ed affidata alla guida di Corrado Ricci, che proponeva delle monografie sapientemente documentate e ricchissime di illustrazioni, sulla  storia e sul patrimonio artistico, culturale e paesaggistico delle città d’arte italiane. Tra i volumi, che uscirono […]

Continue reading …

Nel 1921 in un albergo di via Basilicata a Roma, l’Hotel Elite et des Etrangers, il poeta Gino Gori aveva messo in piedi una sala di Cabaret, facendola decorare da Depero e dandole per nome La Bottega del Diavolo. Il cabaret era composto da tre sale: Paradiso, in alto, Purgatorio, in mezzo, Inferno, sottoterra. Vi […]

Continue reading …

Nel luglio di sessanta anni fa, nel 1954, Alan Lomax (1915 – 2002), già prestigioso ricercatore e studioso di canti popolari, giungeva, dall’America, in Sicilia, per effettuare una serie di registrazioni: dei canti, dei versi, dei suoni e delle preghiere dei pescatori, dei contadini, dei minatori, insomma delle fonti orali e popolari siciliane più antiche […]

Continue reading …

Immagini di Sant’Agata e della festa in suo onore abbondano nei testi dei più noti scrittori catanesi, laici professi e anticlericali ostinati alcuni, ma ‘tutti devoti tutti’ alla patrona, vergine e martire, della loro città. Canta Sant’Agata  ‘immortale e summu vantu di li nostri liti’ il poeta Domenico Tempio  che visse e morì nella città […]

Continue reading …

Negli anni a cavallo tra otto e novecento, nei giornali della California, si davano puntigliose e numerose notizie della Sicilia con articoli che parlavano di limoni e crimini, di disastri e rivolte. I quotidiani e periodici di quella lontana parte d’America, in quel periodo, riportavano infatti una miriade di informazioni sull’isola, dalla quale erano arrivati, […]

Continue reading …

Riporta il racconto di un soggiorno in Sicilia di Mario Soldati, la recente antologia di scritti dedicata ai suoi  «memorabili viaggi in Italia alla scoperta del cibo e del vino genuino», curata da Silverio Novelli e pubblicata da DeriveApprodi col titolo Da leccarsi i baffi. Siamo nel ”68 e lo scrittore torinese approda a Siracusa. […]

Continue reading …

Nel corso del secondo conflitto mondiale, Woody Guthrie, già famoso in America come folksinger e come agguerrito militante comunista, si arruolò volontario nella marina mercantile, per dare una mano ai marines in guerra in Europa contro i nazi-fascisti. Nel ’43, la nave su cui è imbarcato, dopo aver toccato l’Inghilterra e la Spagna fa rotta […]

Continue reading …