“Terremoto, io non rischio”: campagna nazionale sulla riduzione del rischio sismico

“Terremoto – io non rischio” è un’iniziativa per la riduzione del rischio sismico promossa dalla Protezione Civile e dall’Anpas-Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze, in collaborazione con l’Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e con ReLuis-Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica.

La campagna si svolge il 22 e 23 ottobre 2011 nelle piazze di nove comuni italiani a elevato rischio sismico della Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia e Toscana, in accordo con i Comuni e le Regioni coinvolte.


Protagonisti di questa iniziativa sono i volontari di protezione civile dell’Anpas, formati sul tema del rischio sismico, che hanno istruito a loro volta altri volontari, diventando quindi attori di un processo di diffusione della conoscenza. Complessivamente saranno centoventi i volontari impegnati nelle piazze italiane a distribuire materiale informativo e a rispondere alle domande dei cittadini sulle possibili cose da fare per ridurre il rischio sismico.

Obiettivo della campagna è promuovere una cultura della prevenzione, formare un volontario più consapevole e specializzato ed avviare un processo che porti il cittadino ad acquisire un ruolo attivo nella riduzione del rischio sismico. Imparare a prevenire e ridurre le conseguenze dei terremoti è un compito che riguarda tutti: diffondere informazioni sul rischio sismico è una responsabilità collettiva a cui tutti i cittadini devono contribuire. Nei prossimi anni l’iniziativa sarà estesa ad altre realtà del territorio italiano.

Per dare informazioni sull’iniziativa e fornire approfondimenti sul rischio sismico il Contact Center del Dipartimento della Protezione Civile

tel. 800.840.840 – è attivo anche sabato 22 e domenica 23 ottobre, dalle 9.00 alle 18.00.

 

Il 22 e 23 ottobre i volontari dell’Anpas saranno presenti in queste piazze:

Toscana
Lucca – Via Beccheria
Castelnuovo Garfagnana – Piazza Umberto I

Campania
Avellino – Corso Vittorio Emanuele

Basilicata
Potenza – Piazza Mario Pagano (Piazza Prefettura)

Puglia
Foggia – Corso Vittorio Emanuele (zona pedonale)
Troia – Piazza Giovanni XXIII

Calabria
Cosenza – Piazza XI Settembre

Sicilia
Siracusa – Largo XXV luglio
Solarino – Piazza del Plebiscito

 

Scarica il pieghevole

Fonte: Dipartimento della Protezione Civile

[facebook_ilike]

notizie correlate:

Il monastero dei Benedettini di Catania
Scossa terremoto 4.9 con epicentro Reggio Emilia
Terremoto: nove scosse in provincia di Siracusa
Maltempo allerta temporali al Nord
Terremoto magnitudo 4.2 tra il Molise e la Campania